Home / Attualità  / Scuole “Bassi” di Castel Bolognese: iniziati i lavori di messa in sicurezza sismica

Scuole “Bassi” di Castel Bolognese: iniziati i lavori di messa in sicurezza sismica

scuole-bassi

Venerdì 2 settembre sono iniziati i lavori di messa in sicurezza sismica delle Scuole “Bassi” di Castel Bolognese. A tal riguardo, visto che i lavori causeranno lo spostamento temporaneo delle classi fino al periodo natalizio negli spazi del Museo Civico e del Centro sociale, l’amministrazione comunale precisa alcuni punti essenziali.

 

 

Sotto un’attenta supervisione dei responsabili del servizio dell’Unione e del Comune, all’interno del Museo Civico tecnici specializzati stanno svolgendo i lavori necessari a liberare gli spazi che diventeranno classi, in cui per qualche mese gli alunni e le insegnanti svolgeranno le loro attività.

 

 

Insieme agli operatori del servizio, agli esperti e ai volontari, l’amministrazione ha già in programma iniziative di approfondimento storico-culturale da calendarizzare nei prossimi mesi e che copriranno le mancanze che derivano dalla chiusura temporanea del Museo.

 

 

Prima tra tutte, la mostra dedicata a Nicola Utili per i 60 anni dalla sua morte, nel mese di ottobre in Sala Espositiva e nella chiesa di Santa Maria della Misericordia  e numerosi appuntamenti nel mese di settembre già calendarizzati e fuori calendario.

 

 

La cultura non si ferma quindi, e si è al lavoro per far scoprire e riscoprire il territorio tramite le opere, i reperti, la storia, le strade, i palazzi, le chiese.

 

 

Un ringraziamento importante va sicuramente a chi, operando nel Museo, non ha smesso fino ad ora di credere nel suo potenziale e lavorare alla sua promozione. Nel 2023 si potranno testare i progetti che sono stati messi in piedi in questi anni, anche grazie ai laboratori organizzati per le scuole dagli operatori del Museo.

 

 

Come il Museo anche il centro sociale, luogo di ritrovo, socialità ed incontro di tante persone, in particolare anziane, non potrà essere utilizzato per qualche mese. L’amministrazione si è attivata incontrando i coordinatori del centro e degli orti per iniziare un dialogo di confronto e trovare soluzioni per le iniziative già programmate. Sono stati messi a disposizione alcuni luoghi come la Sala Espositiva, la Chiesa di Santa Maria Misericordia, il Teatrino, alcune sale dei Cappuccini, alcuni spazi del Circolo Tennis e il Mulino Scodellino. In questo modo si potranno continuare a svolgere attività come la tombola, i pomeriggi di incontro e merenda, la proiezione di Finestre sul Mondo, qualche gita al Mulino con il supporto di una navetta. Inoltre, nei prossimi giorni l’amministrazione si riunirà con il comitato di gestione per puntualizzare il calendario.

 

 

Infine, a seguito della dislocazione temporanea di tutte le classi del plesso di scuola primaria “Bassi”, l’organizzazione dei servizi scolastici comunali è stata rimodulata al dettaglio nell’ottica di limitare al minimo i disagi che potrebbero verificarsi e per ridurre l’impatto sull’organizzazione delle famiglie.

 

 

La refezione scolastica si svolgerà nelle relative aule poiché nessuna delle sedi dispone di locali nei quali poter organizzare questo momento di pausa.

 

 

Inoltre, come anticipato, per ovviare alla problematica degli ingressi e delle uscite, l’Istituzione scolastica consentirà il ritiro o l’entrata da scuola con 10-15 minuti di anticipo o di ritardo per eventuali fratelli/sorelle dislocati/e in sedi diverse.

 

 

Si precisa inoltre che grazie alla massima disponibilità dell’Associazione Genitori, il progetto del Piedibus sarà garantito. Per ulteriori informazioni/iscrizioni si invita a contattare il numero 340 5802566 e a partecipare alla giornata dedicata presso Lo Chalet del Parco il giorno 10/09/2022. Seguiranno ulteriori informazioni sui social dell’Associazione Genitori. L’amministrazione comunale ringrazia sentitamente l’Associazione Genitori per la disponibilità e tutti i volontari e le volontarie che offrono la loro disponibilità al progetto. Per entrare nel merito dei dettagli e chiarire ogni eventuale dubbio, i rappresentanti del plesso Bassi saranno a breve invitati ad un incontro informativo.

 

 

L’impegno nel limitare i disagi affinché tutto si svolga al meglio è massimo, pertanto in caso di necessità si invita a scrivere alla mail linda.caroli@comune.castelbolognese.ra.it o telefonare al numero 0546 655845.

Condividi questo articolo