Home / Attualità  / Rinnovato il centro sociale Le Rose di Ravenna. Completati i lavori di ampliamento per un valore complessivo di 614 mila euro

Rinnovato il centro sociale Le Rose di Ravenna. Completati i lavori di ampliamento per un valore complessivo di 614 mila euro

Foto: inaugurazione del centro sociale

Si sono conclusi i lavori di ampliamento del centro sociale Le Rose, l’associazione di promozione sociale nata nel 1996. La struttura situata in via Sant’Alberto è stata oggetto di una serie di interventi di ammodernamento ed ampliamento del valore complessivo di 614.000 euro di cui 150.000 a carico del centro sociale.

Questa mattina il sindaco Michele de Pascale ha preso parte all’inaugurazione dei nuovi spazi, alla presenza del presidente del centro sociale Le Rose Idio Antonelli, dell’assessora ai Lavori Pubblici Federica Del Conte e dell’assessora al Volontariato Federica Moschini.

Il progetto ha visto la realizzazione di una sala polivalente, di 152 metri quadri di superficie, di nuovi servizi igienici e di una nuova cucina di 28,90 metri quadri con annessa dispensa.

La sala polivalente, concepita come locale di trattenimento e capienza non superiore alle 100 persone, è stata dotata di un impianto di video proiezione, fonia e dati di ultima generazione. Nella stessa sala sono stati inoltre installate plafoniere a led e sono stati realizzati gli impianti di raffrescamento e ventilazione. È stata quindi sostituita la caldaia esistente con una nuova caldaia a condensazione.

I lavori hanno riguardato anche l’area esterna della struttura, con la realizzazione di una bussola per un agevole ingresso alla sala e la fornitura di una casetta in legno per il ricovero delle attrezzature della sala. Si è proceduto inoltre all’eliminazione delle barriere architettoniche attraverso la creazione di nuove rampe di accesso alla nuova sala e alla nuova cucina. Si è proceduto poi alla demolizione, con contestuale ricostruzione, di una nuova rampa di accesso all’ingresso del centro sociale.

Sono stati realizzati infissi esterni in alluminio a taglio termico e vetri di sicurezza con adeguate prestazioni termoisolanti, mentre le parti perimetrali sono stati coibentate con isolamento a cappotto. Infine si è colta l’occasione per potenziare il cablaggio elettrico della cucina e per un rifacimento ex novo delle linee esterne dell’acqua, del gas e della corrente elettrica.

Condividi questo articolo