Home / Attualità  / Rientrati i livelli di Escherichia coli, revocato il divieto di balneazione sulle coste romagnole

Rientrati i livelli di Escherichia coli, revocato il divieto di balneazione sulle coste romagnole

Allarme rientrato per i livelli di presenza di Escherichia coli nelle acque della costa romagnola. I sindaci hanno revocato il divieto di balneazione per le spiagge interessate dati i risultati delle analisi effettute da Arpae che dichiarano una presenza minima del batterio che non risuta essere pericoloso per la salute umana.
La qualità del sistema dei controlli è indispensabile per la sicurezza delle persone, in particolare anziani e bambini e per garantire una buona offerta turistica
e ricettiva.
La causa della proliferazione batterica oltre i limiti consentiti è da ricercare nell’aumento delle temperature registrate in mare che sono risultate superiori ai 40° per più giorni, a cui si è aggiunta la scarsa ventilazione e la siccità con un apporto idrico dei fiumi al mare estremamente ridotto.
Si tratta di un evento straordinario che l’assessore all’Ambiente rassicura difficilmente si ripeterà nel resto della stagione estiva.

Condividi questo articolo