Home / Attualità  / Ravenna, tavola rotonda su “Agi, disagi, vita da social. Cosa sta succedendo ai giovani”. In Seminario il 30 settembre

Ravenna, tavola rotonda su “Agi, disagi, vita da social. Cosa sta succedendo ai giovani”. In Seminario il 30 settembre

seminario

Agi, disagio, vita da social. Cosa sta succedendo ai giovani? In cerca di una buona notizia” è il titolo dell’incontro che metterà a confronto e in dialogo sulla condizione giovanile psichiatri presidi, psicoterapeuti ed educatori. Attorno a questa domanda ruota la tavola rotonda promossa dall’Ufficio di Pastorale giovanile e vocazionale insieme al settimanale diocesano Risveglio per venerdì 30 settembre nella sala Don Minzoni del Seminario a partire dalle 17. 

 

Un osservatorio su un disagio sempre più evidente dall’inizio della pandemia, a partire da punti di vista diversi: quello del dottor Rosario Cambrìa, responsabile del Programma di riabilitazione del Dipartimento di salute mentale (anche del progetto Esordi), del dirigente scolastico Paolo Taroni, di Chiara Guardigli, psicologa e psicoterapeuta e di Thomas Melai, responsabile del coordinamento Link della PgV. In programma anche un contributo video del preside dell’Itis Antonio Grimaldi.

 

“Il Covid – ragiona il direttore della Pastorale giovanile don Matteo Papetti – ha amplificato le domande dei giovani. In questi anni ho incontrato sempre più ragazzi alla ricerca di un senso, che fanno fatica a stupirsi e sono alla ricerca di motivazioni. Tanti rispondono a proposte di senso come fare volontariato alla mensa Caritas d’agosto o l’animazione dei Grest”. Ma segnali di disagio e malessere sono sempre più evidenti negli ambienti educativi. Alla tavola rotonda del 30 ci si interrogherà, quindi, su questi segnali e su possibili alleanze e reti per affrontarli e superarli.

Condividi questo articolo