Home / Attualità  / Ravenna, domani apertura della nuova sede provinciale del Pri

Ravenna, domani apertura della nuova sede provinciale del Pri

Pri

Con un particolare riferimento ad Ugo La Malfa per i 60 anni della Nota Aggiuntiva, che l’indimenticabile leader repubblicano presentò in Parlamento sullo stato del Paese, con un’iniziativa aperta al pubblico verrà inaugurata domani, venerdì 18 novembre alle ore 17, la nuova sede del PRI provinciale, a Ravenna, in via Nicolodi, 17. Alla presenza del segretario nazionale del PRI, Corrado De Rinaldis Saponaro, e dei massimi dirigenti locali dell’Edera, saranno il segretario provinciale e vicesindaco di Ravenna, unitamente al segretario comunale Nives Raccagni e all’amministratore delegato della Cooperativa Mazzini case Repubblicane Marina Pascoli, a tagliare il nastro alle ore 17.

 

La nuova sede che potrà ospitare anche le associazioni risorgimentali e patriottiche, vede il richiamo a Manlio Monti, fondatore della UIL e indimenticato padre repubblicano ravennate, la cui sezione continuerà a trovare posto nei locali della sede. A seguire, alle ore 18, partendo dai 60 anni della “nota aggiuntiva” di Ugo La Malfa, si terrà un convegno dal titolo QUALE PERCORSO PER UNA NUOVA VISIONE DI CENTROSINISTRA. Il convegno, che sarà aperto da un’introduzione di Giannatonio Mingozzi, vedrà gli interventi di Eugenio Fusignani segretario provinciale del PRI, Roberto Fagnani segretario provinciale di Italia Viva e Nevio Salimbeni segretario provinciale di +Europa. Le conclusioni saranno affidate al segretario nazionale del PRI, Corrado De Rinaldis Saponaro.