Ospitate al Circolo due imbarcazioni della Associazione "Marinando" allestite per ospitare persone in sedie a rotelle - Piu Notizie

Ospitate al Circolo due imbarcazioni della Associazione “Marinando” allestite per ospitare persone in sedie a rotelle

Redazione

Ospitate al Circolo due imbarcazioni della Associazione “Marinando” allestite per ospitare persone in sedie a rotelle

venerdì 04 Giugno 2021 - 08:55
Ospitate al Circolo due imbarcazioni della Associazione  “Marinando” allestite per ospitare persone in sedie a rotelle

Mercoledì 2 giugno è stata una giornata dal significato particolare, per il Circolo Nautico “Amici della Vela”. Il Circolo ha infatti ospitato in banchina “Gaia” e “Andelusa”, due imbarcazioni speciali, come speciali sono i loro equipaggi. Si tratta di due natanti armati da Marinando, l’associazione di volontariato ravennate nata nel 2009 con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita per tutti coloro che vivono condizioni disagiate, o che – una volta colpiti da una disabilità – rischiano l’emarginazione. 

Associazione Marinando-barca-

In particolare, “Gaia” è un cabinato profondamente modificato: così da poter ospitare, con ruoli attivi nelle manovre di pozzetto, ben sei persone con le relative sedie a rotelle. Partite a metà mattina da Marina di Ravenna, le due imbarcazioni sono state accolte al Circolo Nautico di Cervia dai due consiglieri Gian Alberto Palmieri e Cristiano Fontana (quest’ultimo neoeletto alle elezioni tenutesi lo scorso 23 maggio).

Associazione Marinando-particolare

“E’ stata un’esperienza davvero significativa, a suggello di un rapporto ormai radicato con i volontari di enti e associazioni come Marinando – hanno detto i due “Amici della Vela” -. A conferma di un Circolo come il nostro, che vogliamo sempre più aperto a tutti gli amanti del mare e della cultura marinaresca, senza distinzioni o discriminazioni di sorta. Un sodalizio che intende essere un punto di riferimento per tutto il mondo dell’associazionismo che si occupa di attività legate al concetto di vela solidale, che si occupa di inclusione e di prevenzione sociale. Viene da sé che la pratica della vela – se vista non solo come fine a se stessa, ma con tali obiettivi – è fortemente legata anche alla salvaguardia dell’ambiente marino e della sua storia…”.

In allegato, due immagini delle barche di Marinando

Tag:

Piùnotizie.it

Iscr. Registro Stampa del Tribunale di Ravenna al N°1424 del 19/01/2016

Direttore Responsabile: Salvatore Sangermano

Editore: London & Comunicazione

CF. P.iva - 02198490399

Contatti: redazione@piunotizie.it

© E’ vietata la riproduzione, con qualsiasi strumento, anche parziale, di testi foto e video contrassegnati dalla scritta “Riproduzione vietata “ se non autorizzati dall’Editore in forma scritta.

Piunotizie.it è una testata associata a USPI, Unione Stampa Periodica Italiana