Home / Formazione e lavoro  / Nuove attrezzature per l’ITIS Nullo Baldini di Ravenna grazie all’azienda Bunge

Nuove attrezzature per l’ITIS Nullo Baldini di Ravenna grazie all’azienda Bunge

ITIS Nullo Baldini

Bunge, azienda leader mondiale nel settore agroalimentare e degli ingredienti, ha donato all’ITIS Nullo Baldini di Ravenna tre macchinari ad alta tecnologia. Le attrezzature del laboratorio chimico comprendono un mineralizzatore, un distillatore a corrente di vapore e un abbattitore di fumi acidi, che saranno utilizzati dagli studenti dei corsi specialistici di quarta e quinta superiore. Inoltre, il team Quality e Food Safety di Bunge ha visitato di recente l’Istituto e ha organizzato una giornata di formazione con esercitazioni pratiche, per consentire agli studenti di esplorare il funzionamento delle attrezzature.

 

“Siamo felici di continuare ed ampliare la nostra collaborazione con l’Istituto Nullo Baldini, offrendo agli studenti la possibilità di studiare ed applicare le conoscenze teoriche con strumenti all’avanguardia che non sono comunemente disponibili nelle scuole, ma che vengono utilizzati ogni giorno in aziende come la nostra” ha dichiarato Saverio PanicoResponsabile Commerciale e Country Lead di Bunge Italia. “Ci impegniamo ogni giorno per restituire al territorio e alla comunità ravennate, in cui abitiamo e operiamo, e la possibilità di offrire un contributo concreto ai giovani attraverso questa donazione ci rende ancora più orgogliosi.”.

 

Bunge collabora con l’Istituto Nullo Baldini da diversi anni attraverso un progetto di alternanza scuola-lavoro: nell’ambito del programma, alcuni studenti selezionati hanno l’opportunità di trascorrere un periodo di tempo nello stabilimento Bunge di Porto Corsini e di apprendere le basi dei diversi mestieri e delle professionalità presenti in azienda.

 

“Per noi favorire l’orientamento dei giovani, valorizzare le loro aspirazioni personali e i loro interessi di apprendimento, nonché aiutarli a sviluppare la capacità di scegliere autonomamente e consapevolmente il loro percorso futuro è fondamentale. Il confronto tra gli studenti e le imprese permette loro di comprendere quali sono le competenze più richieste e un gesto come la donazione dei macchinari da parte di Bunge ha una valenza straordinaria, perché consente ai ragazzi di affiancare alle nozioni teoriche il lato pratico, ed entrare un domani nel mondo del lavoro con maggiori conoscenze e abilità.” ha sottolineato Gianna Rosa Gordini, Professoressa e Responsabile dei Laboratori Analisi Tecnica e Elettrochimica & Strumentazione dell’ITIS Nullo Baldini.

  • unika