Migliaia di persone questa mattina alle sedi CGIL aperte in tutta la regione contro l'assalto fascista di ieri. Solidarietà dalle istituzioni, dal mondo politico, sindacale e associativo. - Piu Notizie

Migliaia di persone questa mattina alle sedi CGIL aperte in tutta la regione contro l’assalto fascista di ieri. Solidarietà dalle istituzioni, dal mondo politico, sindacale e associativo.

Redazione

Migliaia di persone questa mattina alle sedi CGIL aperte in tutta la regione contro l’assalto fascista di ieri. Solidarietà dalle istituzioni, dal mondo politico, sindacale e associativo.

domenica 10 Ottobre 2021 - 20:50
Migliaia di persone questa mattina alle sedi CGIL aperte in tutta la regione contro l’assalto fascista di ieri. Solidarietà dalle istituzioni, dal mondo politico, sindacale e associativo.

“L’attacco al sindacato è un colpo al cuore della democrazia”.

Presidi e sedi provinciali aperte in tutta la regione dopo l’assalto fascista di ieri alla sede della Cgil nazionale a Roma. Già da ieri notte iscritti e iscritte al sindacato hanno iniziato a proteggere con la loro presenza le Camere del lavoro, da Piacenza a Rimini, raggiunte questa mattina anche da tantissimi cittadini emiliano-romagnoli, oltre ad esponenti delle istituzioni, del mondo politico, sindacale e associativo, che hanno espresso solidarietà al sindacato dopo la violenta aggressione subita ieri. Più di 2mila persone a Bologna davanti alla Camera del lavoro metropolitana e alla sede regionale della Cgil Emilia-Romagna in via Marconi. E centinaia di persone hanno presidiato, sin dalla prima mattinata, le Camere del lavoro di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Imola, Forlì, Ravenna, Cesena e Rimini. Folta presenza anche a Roma all’assemblea straordinaria, convocata d’urgenza dal segretario generale Maurizio Landini, di tutte le segreterie delle Camere del lavoro dell’Emilia-Romagna e di quella regionale. “L’attacco al sindacato è un colpo al cuore della democrazia. Gli squadristi però non ci intimidiranno, continueremo a difendere i diritti di chi lavora ed a difendere la nostra costituzione repubblicana e antifascista”, ha sottolineato il segretario generale della Cgil Emilia-Romagna Luigi Giove.

Le foto dai presidi provinciali. 

Piùnotizie.it

Iscr. Registro Stampa del Tribunale di Ravenna al N°1424 del 19/01/2016

Direttore Responsabile: Salvatore Sangermano

Editore: London & Comunicazione

CF. P.iva - 02198490399

Contatti: redazione@piunotizie.it

© E’ vietata la riproduzione, con qualsiasi strumento, anche parziale, di testi foto e video contrassegnati dalla scritta “Riproduzione vietata “ se non autorizzati dall’Editore in forma scritta.

Piunotizie.it è una testata associata a USPI, Unione Stampa Periodica Italiana