Home / Attualità  / Lido di Savio e Casalborsetti, divieto temporaneo di balneazione in due tratti di mare

Lido di Savio e Casalborsetti, divieto temporaneo di balneazione in due tratti di mare

divieto

Sono state emesse dal Comune di Ravenna due ordinanze di divieto TEMPORANEO di balneazione nei tratti di mare pertinenti ai punti di monitoraggio denominati “Lido di Savio – sud” (da 350 metri a sud del molo sud foce Savio a 150 metri a nord del molo nord scolo Cupa) e “Casalborsetti – foce canale Destra Reno” (dal piede molo sud foce canale Destra Reno a 160 metri a sud della foce).

I due provvedimenti sono stati emanati sulla base dei contenuti delle note inviate al Comune dall’Ausl Romagna, nelle quali si riferisce che le analisi microbiologiche dei campioni di acque marine prelevati nei punti di monitoraggio “Lido di Savio – sud” e “Casalborsetti – foce canale Destra Reno” hanno rilevato una concentrazione superiore ai valori limite dei parametri escherichia coli ed enterococchi intestinali.

Tale condizione, si legge nelle ordinanze, è da ritenersi configurabile come di breve durata. Saranno quindi eseguite ulteriori analisi allo scopo di valutare l’avvenuto ripristino di una situazione di idoneità alla balneazione, auspicabilmente a partire da giovedì.

I divieti saranno segnalati attraverso appositi cartelli. Verranno revocati, e ne verrà data tempestiva comunicazione, non appena sarà emesso un nuovo rapporto di prova da parte di Arpae che attesti il rientro dei valori dei parametri nei limiti previsti dalla legge.