Home / Musica  / L’estate di Milano Marittima, tanta musica jazz, soul e funk e un viaggio negli abissi con grandi installazioni luminose e performance a tema marino

L’estate di Milano Marittima, tanta musica jazz, soul e funk e un viaggio negli abissi con grandi installazioni luminose e performance a tema marino

BrandNewHeavies

Foto: Brand New Heavies

L’estate di Milano Marittima sarà caratterizzata da due grandi appuntamenti:  la 2° edizione del Milano Marittima International Jazz Festival dal 24 giugno al 17 luglio e il progetto immersivo “Il Mondo Sottomarino” dal 23 luglio al 4 settembre.

Il primo grande evento di apertura della stagione è rappresentato dal ritorno in città della musica jazz. Dopo il successo della prima edizione del 2019 – interrotto nel 2020 e nel 2021 a causa della pandemia, torna a Milano Marittima l’International Jazz Festival: una nuova occasione per dare “ritmo” alla Città con la buona musica e avvicinare gli appassionati del jazz e della black music più in generale.

Il Festival durerà tre settimane e sarà rappresentato da due progetti al fine di raccontare un viaggio musicale nei suoni del soul, del funk e del jazz.  Nella prima parte, Milano Marittima sarà protagonista del progetto di musica diffusa  “Jazz in the City” che, a partire dalla Rotonda I Maggio, si diramerà per vie e piazzette per avvolgere di note tutta  la Città. Performance live di grandi e piccole band, con turnisti e musicisti romagnoli con sessione ritmica e senza,  in acustica o amplificata completeranno una line up variegata e capillare a corollario della seconda edizione del Milano Marittima International Jazz Festival.

L’evento di apertura della “Jazz In the City” sarà venerdì 24 giugno h.21.30  con la partecipazione di un grande ospite Nick The Nightfly e le special guest Karima e Alessandra  Tumolillo. A supporto una esclusiva resident band composta dai migliori interpreti della musica jazz della Romagna: Marcello Sutera (basso), Alessandro Altarocca (piano), Fabio Nobile (batteria), Luca Mattioni (percussioni), Stefano Serafini (tromba), Jerry Popolo (sax), Simone Migani (tastiere) con Rossella Cappadone e Messalina Fratnic in qualità di coriste.

Dal 25 giugno al 10 luglio – il martedi, venerdì, sabato e domenica- dalle 18.00 alle 23.30 circa, vari musicisti si alterneranno sui palchi dislocati nelle zone centrali di Milano Marittima per un totale di oltre 30 esibizioni in programma per tutto il periodo. Per rendere ancora più coinvolgente ed emozionante l’ascolto musicale, è previsto un concertino in spiaggia alle prime luci dell’alba per una suggestiva commistione tra natura e musica.

L’esperienza  “Jazz  in the city” avrà il suo apice nella 2° Edizione del Milano Marittima International Jazz Festival  con tre grandi concerti allestiti nella suggestiva cornice della Rotonda I Maggio: Brand New Heavies (15 luglio), Ivan Lins (16 luglio) e un tributo speciale al grande Quincy Jones (17 luglio) con una band unica e 100% Italiana. L’inizio dei concerti è previsto per le ore 21.30.  Il programma completo  è consultabile sul sito www.mimajazz.it.

Il Festival è gratuito, ma è previsto un inedito pacchetto per gli appassionati, un voucher “ jazz experience – limited edition” che permette di avere accesso a poltroncine fronte palco, meet & greet con gli artisti e un menù speciale pre-concerto presso i ristoranti che partecipano all’iniziativa. Un modo innovativo di coinvolgere gli esercenti del centro di Milano Marittima, sempre attenti a fornire un’offerta esperienziale di alto livello per i turisti.