Home / Attualità  / Le sorprese del Rosatellum: Giovanni Paglia fuori dal parlamento

Le sorprese del Rosatellum: Giovanni Paglia fuori dal parlamento

Dopo due settimane dalla fine delle elezioni, non mancano le sorprese correlate ai complessi meccanismi del Rosatellum. Tra queste l’esclusione dal parlamento, per la precisione dalla camera dei deputati, del ravennate Giovanni Paglia che fino ai giorni scorsi risultava eletto con l’Alleanza Verdi Sinistra. Ravenna perde dunque un posto in parlamento. Al suo posto entra Elisabetta Piccolotti, anche lei storica rappresentante della Sinistra Italiana.

 

A poche ore dalla prima convocazione per firme e foto di rito mancano all’appello 12 dei 600 parlamentari che siederanno nelle nuove camere: 8 seggi al Senato e 4 alla Camera risultano ancora da destinare. Lo si deve alle pluricandidature, ai resti e al cosiddetto effetto flipper, a cui si sono aggiunti di recenti i ricorsi.

 

In definitiva, dunque, i parlamentari eletti sul territorio sono Alice Buonguerrieri alla Camera e Marta Farolfi e Alberto Balboni al Senato sempre per Fratelli d’Italia, e Ouidad Bakkali alla Camera del Pd grazie al paracadute del proporzionale.

Condividi questo articolo