Home / Attualità  / Le magliette blu di Cerviaman hanno brillato alla maratona di New York 2022

Le magliette blu di Cerviaman hanno brillato alla maratona di New York 2022

CerviamanNY2022

Hanno terminato da poche ore la maratona di New York i cinque Cerviaman: Morini Marcello, Ravaglia Andrea, Garavini Debora, Mazzotti Cristian e Manzi Thomas. Forse la più popolare al mondo, lo scorso anno la Maratona di New York ha compiuto 50 anni. I Cerviaman avrebbero dovuto essere presenti ma le normative vigenti nel 2021 non hanno permesso la partecipazione di atleti extra-statunitensi. Ma ogni limite può essere superato, come insegna lo sport. E così, dopo avere partecipato ad Ironman Italy Emilia Romagna, i Cerviaman hanno attraversato l’Oceano per partecipare alla celebre Maratona. Il rientro dei ragazzi è previsto per mercoledì 9 novembre.

 

«Partecipare alla Maratona di New York è stato un evento molto significativo. Qui non contava il risultato ma il senso dello stare insieme. Di portare Cervia nel mondo, rappresentare i valori dello sport e della solidarietà – che quest’anno è per Azzurra. Vogliamo dimostrare che lo sport è inclusione, solidarietà, amicizia, aiuto, sostegno e spirito di comunità. Lo abbiamo fatto correndo ad Ironman a Cervia e lo abbiamo fatto correndo a New York con i colori della nostra città e il nostro body. Ci piace pensare che sia importante fare squadra e ognuno può essere una parte fondamentale. Siamo onorati di avere indossato i colori della nostra città. Ci teniamo a ringraziare nuovamente tutti coloro che ci stanno aiutando e sostenendo in qualunque modo e, a modo nostro, cercheremo di restituire l’aiuto con spirito di comunità».

 

Lo scorso 23 giugno è stata ufficializzata la nascita della squadra dei Cerviaman grazie alla collaborazione con la Polisportiva “Saline Romagna A.S.D.” – presieduta da Marco Casetti. In quella serata è stato presentato anche il progetto benefico 2022 con l’obiettivo di sostenere Azzurra, una ragazza cervese affetta dalla sindrome di Rett, e l’Airett, (Associazione Italiana Rett).

 

L’associazione sostiene le famiglie di questi ragazzi. A dare voce ad Azzurra e alle bimbe e donne affette dalla sindrome di Rett è Silvia Giambi, la mamma di Azzurra, che continua a donarci determinazione e desiderio di affrontare ostacoli e difficoltà. Da quel giorno tutta la comunità cervese, e non solo, ha dimostrato grandissimi gesti di solidarietà tramite l’acquisto delle magliette, donazioni liberali, forme di partecipazione alla nostra gara di solidarietà, coinvolgimento in progetti futuri. Tutto questo testimonia che lo spirito con il quale i Cerviaman sono partiti cinque anni fa sta crescendo e, lentamente ma con determinazione, sta entrando nel tessuto della nostra comunità.