Home / Attualità  / L’assessora Annagiulia Randi fa il suo ingresso in Yep, rete dei giovani amministratori europei

L’assessora Annagiulia Randi fa il suo ingresso in Yep, rete dei giovani amministratori europei

Foto: Annagiulia Randi

L’assessora alle Politiche europee e cooperazione internazionale Annagiulia Randi è stata selezionata per far parte di YEP (Young elected politicians) rete europea dei giovani amministratori.
Si tratta di un’iniziativa del Comitato europeo delle Regioni che seleziona i profili più significativi sulla base di candidature, per favorire una comunità di scambio e di pratica tra giovani rappresentanti politici attivi a livello locale nei 27 paesi UE.
«Sono davvero onorata – afferma l’assessora Randi – di entrare a far parte del programma YEP, piattaforma di scambio, strumento fondamentale per accompagnare sempre più concretamente la città di Ravenna nell’ambito della rete delle città che contribuiscono attivamente all’integrazione europea e che, attraverso politiche e progetti locali ed europei, vuole affermarsi come modello di città giusta, aperta, inclusiva con un’attenzione particolare al tema della sostenibilità».

«Far parte di questa comunità – spiega Annagiulia Randi – mi darà maggiori strumenti per guidare l’assessorato e mi consentirà anche di condividere con i colleghi dei diversi Paesi i successi che stiamo conseguendo nell’ambito della progettazione europea e le pratiche che stiamo consolidando attraverso l’attività del Centro Europe Direct della Romagna».
«L’Unione europea e i territori non hanno futuro democratico senza una convinta partecipazione attiva dei più giovani, l’attenzione del Comitato delle Regioni verso noi giovani amministratori e amministratrici locali rappresenta uno stimolo per agire da ponte generazionale e tenere alta l’attenzione sui bisogni dei più giovani costruendo insieme delle opportunità occupazionali, di vita e di benessere proprio sui nostri territori. Faccio mio questo impegno e con entusiasmo lo condivido in questa nuova comunità di Young Elected Politicians europei per la quale sento profonda appartenenza».
L’edizione 2022 del programma YEP contribuirà alla realizzazione dell’Anno europeo dei giovani. Il programma si sviluppa intorno a tre temi: Avvicinare l’Europa ai cittadini, Costruire comunità resilienti, La coesione quale valore fondamentale. Attraverso incontri, workshop e seminari i 100 selezionati (su oltre 600 candidature) sono facilitati nell’allacciare contatti e creare reti con giovani colleghe e colleghi di altri territori dell’UE e sviluppare un filo diretto con altri esponenti politici a livello locale, regionale, nazionale ed europeo. I giovani e le giovani rappresentanti potranno confrontarsi su buone pratiche locali e conoscere più da vicino le opportunità offerte dall’UE ai territori locali e regionali, ma anche farsi portavoce delle istanze locali nell’ambito del processo legislativo europeo.

POST TAGS: