Home / Economia e imprese  / L’allarme di Legacoop Romagna: non si trova manodopera per la raccolta e la lavorazione della frutta

L’allarme di Legacoop Romagna: non si trova manodopera per la raccolta e la lavorazione della frutta

Legacoop Romagna lancia l’allarme per carenza di personale impiegato nella raccolta di frutta e verdura nel territorio romagnolo. La carenza di manodopera raggiunge picchi del 70%.

Alcune aziende stanno rinunciando a raccogliere alcune pezzature di frutta e stanno pensando di convertire i terreni per la semina di colture che è possibile lavorare con l’ausilio delle macchine.

La situazione è allarmante in quanto si riversa sulle tavole del consumatore finale. Il rischio è quello di compromettere alcune varietà del Made in Italy e prodotti tipici del territorio.

Secondo Legacoop le cause sono da ricercare nella politica migratoria deficitaria, nella lentezza burocratica, inefficienza del funzionamento delle politiche del lavoro e carenza di formazione specifica.