Home / Arte e cultura  / La regista giapponese Honami Yano domani al PalaCongressi con il film “Honekami”

La regista giapponese Honami Yano domani al PalaCongressi con il film “Honekami”

Honami Yano

Domani alle 16 presso il Palazzo dei Congressi, in piazza Largo Firenze n° 1 a Ravenna, ci sarà l’appuntamento dedicato ai lavori della giovane e talentuosa regista giapponese Honami Yano, il cui ultimo lavoro, Honekami (Mordi l’osso) ha raccolto premi nei più importanti concorsi internazionaliAllieva del regista premio Oscar Yamamura Koji, la regista Honami sarà ospite dell’Ottobre Giapponese e, nel corso della rassegna sul cinema giapponese organizzata in collaborazione con il Ravenna Nightmare Film Festival incontrerà il pubblico italiano.

 

Sarà l’occasione per conoscere il lavoro della Honami Yano, grazie alla proiezione dei suoi lavori più significativi. L’incontro sarà introdotto e moderato da Marco Garofalo. In programma i film: Milky Ways (Gyūnyū no fumoto) 2016/8 min.; Chromosome Sweetheart (Senshokutai no koibito) 2017/5 min.; Il treno al tramonto (Yūyake) 2021/3 min.; Siete voi qui, ser Brunetto? (Brunetto sensei, koko ni oide deshita ka?) 2021/4 min; Mordi losso (Honekami) 2021/10 min. Tutti i film saranno in lingua originale con sottotitoli italiani, realizzati da Marta Annunziata e Eloisa Catena, attraverso il Master in traduzione specializzata, Sapienza Università di Roma. L’ingresso sarà a pagamento

 

Yano Honami è nata nel 1991 su una piccola isola del Setonaikai, il Mare interno del Giappone. Ha scoperto l’animazione indipendente alla Rhode Island School of Design, che ha frequentato durante un periodo di studio all’estero. Ha studiato sotto la direzione di Yamamura Kōji alla Graduate School of Film and Media – Tokyo University of the Arts, lavorando poi come ricercatrice per tre anni. Il suo progetto di fine studi è Chromosome Sweetheart (2017), seguito da A Bite of Bone (2021), prodotto da Yamamura Kōji e vincitore del primo premio per il cortometraggio d’animazione all’Ottawa International Animation Festival. Attualmente lavora per l’Università di Nagoya come insegnante e ricercatrice.