Home / Salute e benessere  / La Neurologia di Ravenna vince il premio platinum per il trattamento dell’ictus cerebrale acuto

La Neurologia di Ravenna vince il premio platinum per il trattamento dell’ictus cerebrale acuto

Premio neurologia

Anche quest’anno l’Unità Operativa di Neurologia dell’Ospedale di Ravenna, diretta dal dott. Pietro Querzani,  ha raggiunto ottimi risultati nel trattamento dell’ictus cerebrale acuto. Per questo motivo la Angels Iniziative, ha assegnato il premio Platinum che certifica che più del 75% dei pazienti con ictus ischemico sono stati trattati con la trombolisi sistemica entro 1 ora dall’arrivo in ospedale e con la trombectomia meccanica entro 2 ore sempre dall’ingresso in ospedale.

 

“Sono risultati – ha affermato la dott.ssa  Alessia Santori, della  Angels Iniziative – che ci riempiono di soddisfazione, inpensabili fino a pochi anni fa, frutto di un intenso lavoro di squadra che inizia dal territorio con il personale del 118 che allerta il neurologo in ospedale il quale a sua volta allerta lo stroke team: quando il paziente varca la soglia dell’ospedale trova tutto il team pronto: personale di PS, personale della Neurologia, della Neuropradiologia per studiare rapidamente e rapidamente trattare il paziente con ictus ischemico. Il “tempo è cervello” : ogni minuto un cervello che riceve poco ossigeno perde due milioni di neuroni. Siamo su una buona strada raggiunta con il lavoro di squadra, con la condivisione di nuove idee e con la modificazione dei comportamenti del gruppo”.

 

La Angels Initiative è un progetto pan-europeo di health care, che supporta il miglioramento e la standardizzazione del trattamento dell’ictus ischemico acuto, in modo da garantire un equo accesso a trattamenti efficaci e tempestivi. Per raggiungere tale finalità, il progetto Angels mette a disposizione strumenti di formazione per il personale sanitario e supporto organizzativo da parte dei consulenti dedicati per la revisione e standardizzazione del percorso ictus, promuovendo sistemi di monitoraggio della qualità e permettendo di partecipare a programmi di premiazione internazionali per cui sia possibile sentirsi parte di una comunità internazionale che condivide i migliori modelli di pratica sanitaria.

 

Alla consegna del premio erano presente il dott. Pietro Querzani con  il suo staff , Daniela Toschi, presidente dell’associazione di volontariato “Alice”e il dott. Umberto Carioli, della  Direzione Medica del presidio ospedaliero.

 

Il dott. Pietro Querzani ha espresso grande soddisfazione ed ha tenuto a precisare che questi premi (questo e’ il secondo per la Neurologia di Ravenna ) rappresentano una grande conferma del lavoro svolto nonché’ la conferma che si sta percorrendo la strada giusta, tutti insieme, ed ha quindi ringraziato i medici, gli infermieri della Neurologia, del Pronto Soccorso, del 118, della Radiologia e della Riabilitazione Funzionale.

Ha tenuto inoltre a ringraziare l’Associazione Alice, per l’importante lavoro svolto e per aver donato, ancora in tempo di covid, la barella-bilancia pesa- persone, fondamentale per la gestione del paziente colpito da ictus in fase acuta.

Condividi questo articolo