Home / Arte e cultura  / La libreria Bubusettete di Cervia inserita nell’albo nazionale delle “Librerie di qualità”

La libreria Bubusettete di Cervia inserita nell’albo nazionale delle “Librerie di qualità”

Bubusette

La libreria Bubusettete di Cervia è stata inserita nell’elenco nazionale delle libreria di qualità, che promuovono e sostengono la lettura. Il Ministero della Cultura, a tal proposito, ha pubblicato l’ Albo delle librerie di qualitàper il triennio 2021-2023, con decreto del primo agosto 2022 firmato dal Direttore generale Biblioteche e Diritto d’Autore.

 

Nell’albo sono iscritte le librerie che hanno presentato domanda e aventi i requisiti stabiliti dal Ministero, fra  cui  svolgere da almeno tre anni un’attività economica di vendita libri corrispondente ad almeno il 60% del fatturato totale, in via permanente e continuativa; esporre nel punto vendita un assortimento congruo e diversificato di titoli rappresentativi dell’editoria italiana; svolgere un servizio di qualità che tenga conto della realizzazione di eventi culturali, programmati anche in considerazione della specificità del territorio. Le librerie di qualità iscritte all’albo  sono 47 nella Regione Emilia-Romagna e  5 in Provincia di Ravenna.

 

 

La qualità del servizio inoltre è valutata anche sulla base della presentazione di libri a iniziative  per avvicinare alla lettura  bambini e ragazzi; dell’organizzazione di incontri nelle scuole; della collaborazione con le biblioteche del territorio e con circoli di lettura. La libreria Bubusettete in particolare ha un’ampia scelta di libri per la prima infanzia, bambini e ragazzi ed è gestita dalla titolare Gloria Carbonara, insegnante da 30 anni specializzata anche su bambini con difficoltà e Antonella Antonioli, libraia, bibliotecaria e lettrice appassionata.

 

Il sindaco Massimo Medri e l’assessore alla cultura Cesare Zavatta hanno incontrato Gloria Carbonara e Antonella Antonioli  della Libreria Bubusettete e si sono complimentati con perché danno prestigio alla cultura della città e per la loro attività educativa e di stimolo alla lettura in particolare rivolta ai bambini e ragazzi.

Condividi questo articolo