Home / Attualità  / La Guardia Costiera Ausiliaria ha incontrato il Direttore Marittimo di Ravenna

La Guardia Costiera Ausiliaria ha incontrato il Direttore Marittimo di Ravenna

guardia-costiera-direttore-marittimo

Foto: il presidente Angelini consegna al Comandante Cimmino il piatto ricordo dei vent’anni della Guardia Costiera Ausiliaria di Ravenna.

Il Direttore Marittimo di Ravenna, Capitano di Vascello (C.P.) Francesco Cimmino, ha incontrato il presidente della Guardia Costiera Ausiliaria, Ivo Angelini

All’incontro erano presenti anche il Comandante Maurizio Rizzo – Capo Servizio Operazioni (MRSC/CCAP) e il segretario della Guardia Costiera Ausiliaria Roberto Minghetti.

Il presidente Angelini ha illustrato al Comandante Cimmino il lavoro svolto dall’Associazione nel 2021 e ha proseguito soffermandosi sul programma delle attività 2022 che prevedono, inizialmente, l’organizzazione di un Corso Base di Protezione Civile e di un Corso Base per volontari della Guardia Costiera Ausiliaria.

In seguito, nel corso dell’anno, la GCA procederà all’organizzazione della Giornata sulla Sicurezza della Navigazione in Mare (in collaborazione con la Lega Navale Italiana sez. di Ravenna), di un Corso Base per l’utilizzo del gommone del Coordinamento di Protezione Civile Provinciale, di un laboratorio inerente la sicurezza in mare nell’ambito di “Lavori in Comune” (in collaborazione con il Comune di Ravenna), dei servizi SAR (Ricerca e Soccorso) e AIB (Avvistamento Incendi Boschivi) con il mezzo di proprietà dell’Associazione, del Servizio Informativo sull’Arenile con volontari appiedati e in collegamento con la sala radio della Guardia Costiera Ausiliaria. A questo proposito va ricordato che tutti servizi in mare e sull’arenile sono effettuati sotto l’egida dell’Autorità Marittima.

L’incontro si è svolto in un clima di grande cordialità e di stima reciproca e, al momento del congedo, il presidente Angelini ha fatto omaggio al Comandante Cimmino del piatto ricordo dei venti anni di vita della Guardia Costiera Ausiliaria di Ravenna.