Home / Attualità  / Issata la Bandiera Blu ottenuta dai 9 lidi ravennati a Palazzo Merlato

Issata la Bandiera Blu ottenuta dai 9 lidi ravennati a Palazzo Merlato

Foto: Il sindaco e gli assessori issano la bandiera blu

Il sindaco Michele de Pascale, con gli assessori Gianandrea Baroncini e Giacomo Costantini, ha issato questa mattina sul balcone di Palazzo Merlato la Bandiera Blu, il riconoscimento alle località di mare assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee), ong internazionale con sede in Danimarca, e ottenuto anche quest’anno da tutti i nove lidi ravennati.

Altre 20 bandiere saranno collocate sul litorale dalla Cooperativa Spiagge con il supporto del Comune e ulteriori nove saranno consegnate alle pro loco dei nove lidi, in rappresentanza delle rispettive località turistiche, dagli assessori Gianandrea Baroncini, Giacomo Costantini e Igor Gallonetto.

Insieme con quello di Ravenna, sono in tutto 210 i Comuni italiani che quest’anno hanno ottenuto la Bandiera Blu. I Comuni premiati sono 9 in più rispetto ai 201 dello scorso anno: 14 sono i nuovi ingressi, 5 i Comuni non confermati. Hanno ottenuto la Bandiera Blu anche 82 approdi turistici. L’Emilia Romagna ha visto vede premiate 9 località.

I criteri per l’assegnazione della Bandiera Blu sono: assoluta validità delle acque di balneazione, efficienza della depurazione e della gestione dei rifiuti, aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, aree verdi, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche, corsi d’educazione ambientale, strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, certificazione ambientale delle attività istituzionali e delle strutture turistiche, pesca sostenibile.

Per questo la Bandiera Blu rappresenta un importante riconoscimento, costituendo una garanzia per i turisti e anche uno stimolo e un impegno per l’Amministrazione comunale a lavorare ogni anno di più per poter continuare a garantire la qualità dei servizi e la sostenibilità ambientale dei lidi ravennati.