Home / Formazione e lavoro  / Iscrizioni aperte per i corsi di formazione insegnanti di teoria e istruttori di guida a Ravenna

Iscrizioni aperte per i corsi di formazione insegnanti di teoria e istruttori di guida a Ravenna

scuola guida

Anche per la stagione invernale 2022-2023 riprendono i corsi di formazione per insegnanti ed istruttori di teoria e di guida organizzati da Au.Ra. Autoscuole Ravenna.

Si tratta di diverse tipologie di corsi – teoria, guida, teoria e guida, estensioni dall’uno all’altro profilo – che a seconda dei casi prevedono un numero di ore complessive che varia da 75 a 195 ore, sviluppate nell’arco di vari mesi.

 

I primi corsi, che partiranno il 3 novembre, riguardano l’insegnante di teoria (145 ore di teoria), l’insegnante di teoria e istruttore di guida (115 ore di teoria e 40 di simulazione di guida) e l’estensione da istruttore a insegnante (75 ore di teoria). Per questi, le iscrizioni sono già aperte, e scadono il 10 ottobre.

 

I corsi successivi prenderanno il via a dicembre e gennaio.

 

La sede del corso è a Ravenna in piazza Paul Harris 19, ma le disposizioni regionali legate al Covid prevedono che le lezioni teoriche siano effettuate, esclusivamente in videoconferenza.

 

 

Per poter partecipare è necessario avere alcuni requisiti.

 

Per diventare insegnante di teoria: età non inferiore a diciotto anni; diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni; non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall’articolo 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni; patente di guida della categoria B normale o speciale.

 

Per diventare istruttore di guida: età non inferiore a ventuno anni; diploma di istruzione di secondo grado, anche triennale (certificato di qualifica triennale di istruzione; professionale o qualifica professionale regionale di istruzione e formazione professionale); non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall’articolo 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni; patente di guida comprendente almeno le categorie B, C+E e D (cat. A per istruttori moto).

 

“Ancora una volta è importante sottolineare che diventare istruttore di guida o insegnante di teoria è un’opportunità molto interessante – sottolinea Yuri Gentilini, presidente di Au.Ra. –. Oltre ad essere una professione stimolante e appagante dal punto di vista relazionale, che si svolge in un contesto dinamico, è soprattutto una figura dall’immediata occupazione, stante la carenza cronica di personale in possesso delle abilitazioni richieste per svolgere questa professione, peraltro fondamentale”.

 

Per informazioni e iscrizioni:

mail amministrazione@autoscuoleaura.it

Condividi questo articolo