Home / Attualità  / Inps: nuova funzione per la verifica del possesso del green-pass dei dipendenti

Inps: nuova funzione per la verifica del possesso del green-pass dei dipendenti

Logo INPS azzurro

A partire da oggi, 15 febbraio 2022, l’Inps aggiunge una nuova funzionalità al servizio GreenPass50+ per la verifica del green-pass dei propri dipendenti da parte dei datori di lavoro con più di 50 dipendenti, sia privati che pubblici non aderenti a NoiPA.

Il servizio aggiornato fornisce l’esito della verifica del green-pass (positivo o negativo) tenendo conto del requisito anagrafico. In particolare, per gli over50, così come individuati dal D.L. 7 gennaio 2022, n. 1, è verificato il green-pass “rafforzato” (da vaccinazione o da guarigione), mentre per i restanti soggetti è verificato il green-pass “base” (da vaccinazione, da guarigione o da tampone negativo).

Si ricorda che GreenPass50+ è riservato ai soggetti datoriali (pubblici e privati) o ai loro intermediari previa autenticazione secondo le modalità in essere previste dall’Istituto, ed è accessibile sul sito dell’Istituto:

• mediante la funzione di ricerca, digitando “GreenPass50+”;
• al percorso raggiungibile sul sito istituzionale www.inps.it: “Prestazioni e servizi” > “Servizi”, nell’elenco alfabetico dei servizi alla lettera “G”;
• al percorso raggiungibile sul sito istituzionale www.inps.it: “Prestazioni e servizi” > “Prestazioni”, all’interno della scheda prestazione “Accesso ai servizi per aziende e consulenti”, nell’elenco alfabetico alla lettera “A”.

Maggiori informazioni sono disponibili nel messaggio Inps n. 721 del 14 febbraio 2022, adottato d’intesa con il Ministero della Salute e con Sogei.

Condividi questo articolo
POST TAGS: