Home / Attualità  / Incontro a Ravenna per fronteggiare sbarchi futuri. Tra le sedi possibili il Terminal crociere e la Fabbrica Vecchia

Incontro a Ravenna per fronteggiare sbarchi futuri. Tra le sedi possibili il Terminal crociere e la Fabbrica Vecchia

riunione prefettura

Il 31 dicembre Ravenna ha accolto l’Ocean Viking e i suoi 113 migranti in città, tutto è andato per il meglio ma è divenuta priorità per le istituzioni cittadine mettere a punto un piano operativo che possa far funzionare al meglio la macchina organizzativa in possibili attracchi futuri delle ONG.

 

Il terminal crociere resta l’area più valida per i possibili sbarchi per lo spazio a disposizione, ma non potrà essere così per sempre, infatti in primavera dovrebbe ripartire la stagione crocieristica e successivamente i lavori per la realizzazione del nuovo terminal.

 

Per fronteggiare questo problema è stata presa in considerazione l’area della Fabbrica Vecchia, ma bisogna tenere in considerazione i lavori di allestimento per rendere l’area adeguata allo sbarco.

 

Possibili zone, necessità, accorgimenti e piani operativi sono stati discussi all’incontro di oggi in prefettura al quale hanno partecipato il Sindaco Michele de Pascale, la Vice Presidente della Regione Irene Priolo con l’Assessore al Welfare Igor Taruffi, i vertici delle forze dell’ordine, l’Autorità Portuale, il Direttore Marittimo, il Comandante vigili del fuoco, i rappresentanti di Ausl Romagna, la Croce rossa italiana, la Protezione civile e i servizi sociali.

  • unika