Incendio al Pronto Soccorso di Lugo: i sindacati esprimono solidarietà ai lavoratori coinvolti

«Non è assolutamente tollerabile vedere minata e messa a rischio l’incolumità dei lavoratori impegnati a nella salute pubblica»

La Fp Cgil, Cisl Fp e UilFpl di Ravenna, a seguito dell’incendio al Pronto Soccorso dell’ospedale di Lugo, verificatosi tra la notte di martedì 16 e  mercoledì 17 gennaio, esprimono vicinanza e profonda gratitudine al personale per l’importante sforzo messo in campo a garanzia dell’incolumità degli utenti. I 15 pazienti sono stati trasferiti in altri locali dell’Ospedale.



Ringraziano anche gli altri operatori intervenuti – Vigili del fuoco, forze dell’ordine e personale del 118, cosi come il personale tecnico ed appaltante per il pronto ripristino dei locali – e pongono ancora una volta l’attenzione sulla sicurezza sui posti di lavoro.

«Ormai è evidente la necessità di arginare e isolare fenomeni che nulla hanno a che fare con il rispetto della persona e del lavoro. Non è assolutamente tollerabile vedere minata e messa a rischio l’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati ogni giorno a garanzia della salute pubblica».

La Fp Cgil, Cisl Fp e UilFpl di Ravenna condannano ogni forma di violenza, sia essa anche verbale, e ribadiscono l’esigenza che vengano adottate misure efficaci per tutelare lavoratrici e lavoratori del Ssn.

Dalla stessa categoria