Home / Attualità  / Inaugurazione nuova rotonda a Conselice per la “Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne”

Inaugurazione nuova rotonda a Conselice per la “Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne”

l'albero della vita

Venerdì 25 novembre, in occasione della Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, a Conselice è stato inaugurato il nuovo allestimento della rotonda in piazza Gramsci, di fronte alla scuola dell’infanzia.

 

Il progetto, partito a febbraio 2022, consiste nell’installazione al centro della rotatoria di un’opera artistica realizzata da Filippo Giberto e Michele Ciocca che, utilizzando soprattutto materiali di recupero, hanno costruito un particolare «albero della vita»: dal tronco interamente ricoperto di mosaico partono alcuni rami nelle cui foglie sono incisi i nomi delle 21 madri costituenti che hanno contribuito a scrivere la Costituzione italiana, mentre nella parte superiore dell’albero gli artisti hanno realizzato tre farfalle in riferimento a «las Mariposas», ovvero le tre sorelle Mirabal che furono trucidate il 25 novembre del 1960 dalla polizia segreta nel loro Paese, la Repubblica Dominicana, perché oppositrici del regime dittatoriale che limitava la libertà e la democrazia.

  • unika

Nel 1999 l’Onu, proprio in riferimento a questo episodio, decretò la Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne. Ai piedi dell’albero in un settore della rotatoria sono stati collocati i sassi colorati realizzati dai bimbi, dai genitori e dalle insegnanti della scuola dell’infanzia sui temi della pace, dell’amicizia, dell’amore e dell’intercultura; nel settore opposto invece sono collocati dei fiori molto particolari in ferro e bottoni dorati, realizzati dagli ospiti della casa protetta Ius Pascendi di Conselice. I due spazi così decorati simboleggiano il legame tra le generazioni, legame sancito dall’albero della vita.

 

Il progetto è stato coordinato dall’associazione Caffè delle ragazze di Conselice con il supporto dell’ufficio tecnico del Comune di Conselice e in collaborazione con l’Amministrazione comunale.