Home / Attualità  / “Giornata contro la violenza sulle donne”, ecco tutte le iniziative nel Ravennate

“Giornata contro la violenza sulle donne”, ecco tutte le iniziative nel Ravennate

"Giornata contro la violenza sulle donne"

In tutto il mondo il 25 novembre si celebra la “Giornata contro la violenza sulle donne”. La data della ricorrenza è stata fortemente voluta dall’Onu per ricordare le tre sorelle Mirabal che furono brutalmente uccise per essersi opposte alla dittatura di Trujillo nella repubblica Domenicana, durante gli anni ’60. Partendo da quel fatidico momento l’intento dell’Onu è stato quello di sensibilizzare la popolazione riguardo questa importante tematica e di dare sostegno a tutte le donne che purtroppo ancora oggi sono vittime di ogni forma di violenza.

Tante sono le manifestazioni organizzate per questa occasione a Ravenna e provincia. Una delle più importanti è “La Camminata in Rosso” che partirà in ogni comune del Ravennate alle 20. Inoltre, presso i Chiostri della Biblioteca Oriani di Ravenna sarà inaugurata la mostra “Oltre Dafne fermare Apollo”, che racconta la lotta delle donne contro la violenza maschile ispirandosi al mito di Dafne e Apollo. Alle 17.30 ci sarà la presentazione del libro “L’Eneide di Didone”, incontro con l’autrice  Marilù Oliva; mentre martedì 29 novembre dalle 15 alle 18 si terrà il convegno  “Il potere nelle parole, linguaggi e pregiudizi nelle aule giudiziarie” presso Sala Muratori della Biblioteca Classense. Anche la pedalata di FIAB Ravenna sabato 26 novembre sarà una pedalata di impegno civile aperta a tutti.

 

A Massa Lombarda alle 9:30 in Piazza Matteotti si potrà visitare la mostra “Testimoni SILENZIOSE” allestita da Anija Seedler; alle 10:15 presso il Centro Culturale Venturini verrà inaugurata la mostra diffusa “Un Filo Rosso che ci Unisce”, composta dagli elaborati artistici delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado Salvo D’Acquisto; alle 21 alla Sala del Carmine ci sarà lo spettacolo di canto, ballo e parole contro il femminicidio dal titolo “Donna come l’acqua di mare. La voce della musica contro la violenza sulle donne”.

 

Anche Conselice celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Infatti, domani alle 20.30 nella sala polivalente di Lavezzola l’associazione Shahrazad presenta lo spettacolo «Manutenzioni uomini a nudo», tratto dal libro di Monica Lanfranco; venerdì alle 10 presso la rotonda di piazza Gramsci ci sarà l’inaugurazione dell’Albero della vita alle madri costituenti; sabato alle 20.30 nella sala polivalente di Lavezzola l’incontro «Quando la violenza ha le chiavi di casa – Noi non siamo sole», a cura dell’associazione «La Locomotiva»; lunedì 28 novembre alle 18.30 all’auditorium comunale «Tutt’altro genere di linguaggio», un approfondimento sulle modalità di racconto dei femminicidi.

 

A Faenza sarà allestita in ospedale la mostra “Violenza sulle donne in astratto” dal 21 al 26 novembre, mentre venerdì mattina si terrà un convegno nella sede della Cisl, alle 17 ci saranno le letture narrative presso il consultorio familiare; infine, alle 21.30 al Piccadilly Club ci sarà l Jazz Note Jam Session in Speciale Onda Rosa Indipendente con Matteo Zuccherini Quartet.

 

Domani a Lugo si svolgeranno le letture narrative di #IodicoNoalSilenzio!

A Villanova di Bagnacavallo alle 9 si inaugureranno due panchine e alle 18.30 ci sarà l’open day sul corso di difesa personale rivolto alle donne, infine, alle 21 al Teatro Goldoni ci sarà lo spettacolo di Valentina Ferraiuolo “Tamburo Rosso”.

 

Venerdì a Sant’Agata sul Santerno alle 9 ci sarà l’inaugurazione dell’esposizione artistica «Un filo rosso che ci unisce», con le opere dei ragazzi delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado «Giovanni Pascoli» nei locali comunali di piazza Ercole I Duca D’Este e alle 20 sarà inaugurata una panchina in rosso in Piazza Umberto I.

 

A Bagnara Di Romagna ci sarà l’inaugurazione di una panchina rossa alle 19.30, mentre all’arrivo de “La camminata in Rosso” si potrà visitare l’esposizione dei lavori degli alunni della scuola media riguardo la violenza femminile.

 

Ad Alfonsine alle 21 al Gulliver la proiezione del film “La notte del 12” di Dominik mentre sabato 3 dicembre alle 17 nella Casa in Comune si terrà un incontro a cura di Demetra sul tema «Ombre sui processi per femminicidio: tra giustizia e vittimizzazione istituzionale».

 

A Cotignola venerdì si svolgeranno due laboratori di scrittura emotiva per le classi della terza media; alle 16.30 alla Scuola arti e mestieri «Siamo tutte Veneri», una pratica yoga assieme a Miss Peacock e un laboratorio per plasmare «piccole Veneri» rivolto alle donne di tutte le età. Le iniziative proseguiranno sabato 26 novembre alle 21 al teatro Binario con «Doppio taglio», mentre venerdì 9 dicembre alle 20.45 sempre al Binario «Le regine del limite».

 

A Fusignano venerdì 25 novembre alle 11 in auditorium ci sarà un incontro sul tema della prevenzione della violenza sulle donne e l’educazione sentimentale attraverso la letteratura per ragazzi, con lo scrittore Antonio Ferrara e la formatrice Marianna Cappelli.

 

Anche a Cervia sarà inaugurata una panchina rossa alle 11, mentre sabato si darà avvio al progetto dedicato alle donne “Donne al lavoro: non solo e non da sole”.