Home / Musica  / Il duo pianistico Marco Sollini e Salvatore Barbatano per “Armonie della sera” a S. Francesco a Ravenna

Il duo pianistico Marco Sollini e Salvatore Barbatano per “Armonie della sera” a S. Francesco a Ravenna

sollini e barbatano

Approderà a Ravenna giovedì 22 settembre alle 20.30, presso la Basilica di San Francesco il cartellone della rassegna concertistica itinerante “Armonie della sera”. La 18esima edizione di questa iniziativa che porta “La Grande Musica nei luoghi d’incanto d’Italia”, ideata dal pianista marchigiano Marco Sollini, tocca nove diverse regioni d’Italia nell’edizione del 2022 ed ha già visitato luoghi di bellezza come la Palazzina di Caccia di Stupinigi, l’Accademia Bartolomeo Cristofori di Firenze, la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo, il Pio Sodalizio dei Piceni a Roma, Venaria Reale, la Chiesa di Sant’Angelo in Formis a Capua e naturalmente le Marche, terra ove l’iniziativa è nata e sempre coinvolta con i suoi bellissimi borghi, da Recanati a Ponzano di Fermo, da Moresco a San Benedetto del Tronto, solo per citarne qualcuno.

Davvero significativa la scelta del programma ravennate che vedrà il duo pianistico Marco Sollini – Salvatore Barbatano impegnati a due pianoforti con la monumentale Dante Symphonie di Franz Liszt, opera gigantesca che lo stesso autore ha voluto trascrivere per due pianoforti dalla versione orchestrale.

 

Con il celebre duo italiano, definito dalla stampa russa “le venti dita d’oro d’Italia” vi sarà anche il Coro di Voci Bianche del Teatro Comunale di Bologna diretto per l’occasione da Fabio Sperandio.

 

Il Duo Sollini-Barbatano ha un’attività artistica internazionale e si è esibito in sale di grande prestigio, tra cui il Mozarteum di Salisburgo, la Filarmonica di Cracovia, il Festival dei Palazzi di San Pietroburgo, il Teatro Manoel di Malta, l’Accademia Liszt di Budapest ed ha collaborato con numerose orchestre, tra cui la Young Musicians European Orchestra diretta dal M° Paolo Olmi.

 

Preziosa anche l’attività discografica del duo che include pure l’integrale per pianoforte a 4 mani di Rachmaninov, Saint-Saëns, dei Concerti di J.S. Bach per due tastiere e orchestra, dei Concerti di Mozart e Kozeluch (Sony classical), delle Fantasie di Schubert ed anche rarità di Rossini, Mascagni e di prossima uscita, per la Da Vinci Classics, un cd con il Concerto Patetico e con la Dante Symphonie di Fran Liszt.

 

Il concerto a Ravenna si realizza in collaborazione con Emilia Romagna Concerti, Ymeo, Comune di Ravenna.

 

“Sono particolarmente felice di questo concerto a Ravenna, città ove ho trascorso quattordici anni della mia gioventù, dove vive da sempre mio fratello, dove ho fatto le scuole dell’obbligo e dove non ho mai suonato – dichiara Marco Sollini – Questa “prima occasione” in realtà arriva dopo aver attraversato il mondo e dopo essermi esibito in sale come il Musikverein di Vienna o il Concertgebouw di Amsterdam, in paesi lontani come nord e sud America, Asia, ecc. Ma non è mai troppo tardi e spero che questa sia una prima occasione e non l’ultima… Suonare a Ravenna nella Basilica di San Francesco, ove è sepolto Dante Alighieri, l’imponente Dante Symphonie di Franz Liszt, in duo con Salvatore Barbatano, penso abbia un significato speciale. Davvero sarà emozionante!”.

Condividi questo articolo