Home / Attualità  / Il Comune di Ravenna ottiene oltre un milione 100 mila euro per migliorare l’efficienza energetica dei teatri Alighieri e Rasi e dell’Almagià

Il Comune di Ravenna ottiene oltre un milione 100 mila euro per migliorare l’efficienza energetica dei teatri Alighieri e Rasi e dell’Almagià

Il Comune di Ravenna ha ottenuto un finanziamento complessivo di 1.128.000 euro, nell’ambito delle risorse stanziate dal Pnrr per la componente Turismo e Cultura 4.0, al fine di Migliorare l’efficienza energetica di cinema, teatri e musei, per realizzare lavori di efficientamento energetico nei teatri Alighieri e Rasi e alle Artificerie Almagià. La somma necessaria per la realizzazione di tutti i lavori è 1.377.500 euro e la differenza sarà coperta con risorse stanziate dal Comune. Nel territorio del comune di Ravenna, tra le strutture private, risulta anche un finanziamento al CinemaCity per 650mila euro.

“Il Pnrr – dichiara il sindaco Michele de Pascale – si sta confermando una straordinaria opportunità di rilancio, per Ravenna e l’intero Paese, che abbiamo il dovere di cogliere per superare la crisi dovuta all’emergenza sanitaria, alla quale purtroppo si è aggiunta quella determinata dalla guerra in Ucraina, ponendo le basi per un rilancio che veda i suoi effetti positivi consolidarsi e svilupparsi nel tempo. Noi ci stiamo impegnando al massimo per sfruttare al meglio questa occasione, proponendo progetti credibili in tutti i settori, e lo dimostrano i numerosi finanziamenti già ottenuti per quanto riguarda le scuole e il sociale, solo per fare alcuni esempi. Con queste ulteriori risorse realizzeremo interventi di efficientamento in tre importanti luoghi della cultura della nostra città, rendendoli sempre più all’avanguardia e a misura di chi ci lavora e del numeroso pubblico che li frequenta, nel segno di quella sostenibilità ambientale ed energetica che necessariamente dovrà caratterizzare qualsiasi tipo di intervento futuro”.

“A Ravenna – aggiunge l’assessore alla Cultura Fabio Sbaraglia – continuiamo ad investire sui luoghi di cultura. L’esito positivo di questo bando ci permette di assicurare un efficientamento energetico e una sostenibilità ambientale dei nostri teatri. Per un territorio come il nostro, che ha sempre interpretato l’azione culturale come un motore attivo e virtuoso anche di buone pratiche civili, questo rappresenta un traguardo importantissimo”.

Al teatro Alighieri è previsto un intervento del valore complessivo di 780.000 euro, di cui 650.000 dal Pnrr e 130.000 stanziati dal Comune. I lavori previsti consistono nella sostituzione dei corpi illuminanti interni, dei corpi illuminanti per attrezzatura scenica e dei proiettori, nonché nella realizzazione dell’impianto fotovoltaico sul tetto.

Al Rasi è in programma un intervento del valore complessivo di 312.500 euro di cui 250.000 dal Pnrr e 62.500 stanziati dal Comune, per l’efficientamento energetico mediante il rifacimento dell’impianto di riscaldamento e raffrescamento e la sostituzione delle lampade di illuminazione con nuovi corpi illuminanti a led. È prevista anche la possibilità di parzializzazione dell’impianto di riscaldamento per l’utilizzo parziale della sala.

Alle Artificerie Almagià è previsto un intervento del valore complessivo di 285.000 euro, di cui 228.000 dal Pnrr e la parte rimanente di 57.000 stanziata dal Comune.  È previsto il rifacimento della centrale termica che sarà sostituita con generatori termofrigoriferi di ultima generazione ad elevato rendimento e bassa emissione di gas CO2, abbinata a sistemi per recupero del calore e gestione intelligente dell’impianto.

teatro rasi
teatro alighieri
Condividi questo articolo