Home / Salute e benessere  / I percorsi di gruppo “Libera-mente”, l’auto aiuto rivolto a tutte le donne a Brisighella

I percorsi di gruppo “Libera-mente”, l’auto aiuto rivolto a tutte le donne a Brisighella

donne

L’Associazione SOS Donna ODV invita le donne del territorio a partecipare al Gruppo di auto mutuo aiuto “Libera-mente: un dialogo libero sull’essere donna oggi”.

Il gruppo si incontrerà il martedì sera dalle 20.30 alle 22.30, ogni quindici giorni a partire da martedì 11 ottobre 2022, a Brisighella presso la Sala di Consultazione del Complesso Cicognani (2° piano, V.le Pascoli 1).

 

Libera-mente è un gruppo di confronto tra pari, cioè tra donne che si trovano a parlare della propria quotidianità e dei propri vissuti, ritrovando un po’ di sé nelle altre ed acquisendo una più chiara coscienza del proprio autonomo valore. Il Gruppo è un’esperienza di crescita e confronto in cui ognuna porta la sua esperienza, non necessariamente negativa o dolorosa. È un luogo di donne, uno spazio sicuro per sviluppare legami personali, che consente alle donne di esprimere qualcosa di sé in un confronto con le altre.

Nel gruppo si garantiscono le condizioni di sospensione del giudizio, di modo che ci si possa sentire garantite nel rispetto delle proprie idee, della propria storia, delle proprie emozioni. Elemento centrale del gruppo è la riservatezza, ciò che viene detto nel gruppo rimane nel gruppo.

 

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione obbligatoria inviando un’e-mail a info@sosdonna.com. La partecipazione è libera ed il gruppo è aperto; esiste cioè la possibilità che persone nuove si aggiungano al gruppo per condividere e promuovere il dialogo.

 

L’Associazione si riserva di apportare modifiche nell’organizzazione del Gruppo, qualora vi sia l’introduzione di eventuali nuove normative per la tutela della salute in merito al contenimento del Covid19. L’iniziativa è patrocinata da Comune di Brisighella e Unione Romagna Faentina, e realizzata con il contributo di Regione Emilia-Romagna nell’ambito del progetto “Libertà nella differenza”.

Condividi questo articolo