Home / Musica  / I musicisti Zanon e Armellini apriranno la stagione “Capire la Musica”, lunedì a Ravenna

I musicisti Zanon e Armellini apriranno la stagione “Capire la Musica”, lunedì a Ravenna

zanon-armellini

Finalmente il 21 novembre la stagione “Capire La Musica” arriva al suo concerto inaugurale: dopo gli anni del Covid tornano a Ravenna molti artisti famosi che mancavano da molto tempo. Tra questi, per il primo concerto , sono stati scelti due musicisti giovanissimi conosciuti in tutto il mondo, soprattutto da un pubblico giovane: Giovanni Andrea Zanon e Leonora Armellini.

 

Giovanni Andrea Zanon è allievo e amico del grande Pinchas Zuckerman, con il quale spesso si esibisce in molti concerti e tournèè internazionali; è un artista molto presente sul web e sulle televisioni di tutto il mondo, al punto che è stato scelto dal governo Cinese per eseguire in mondovisione e in diretta l’Inno d’Italia in occasione delle Olimpiadi di Pechino a Febbraio 2022. Leonora Armellini, nonostante la giovane età, svolge un’importante carriera concertistica da molti anni e fra i suoi successi maggiori ricordiamo l’affermazione all’ultimo concorso pianistico Chopin, durante il quale fu l’interprete più votata e ammirata dall’Orchestra di Varsavia. da quel momento la sua carriera, già molto dinamica, ha assunto una dimensione vorticosa in tutto il mondo, privilegiando il repertorio Chopiniano.

 

Per questo concerto, come per tutti gli altri della rassegna ci si aspetta di avere un pubblico nuovo e giovane, reclutato e informato anche attraverso il Web, Instagram e Facebook, che Emilia Romagna Concerti ha curato con molta convinzione e determinazione durante gli ultimi mesi. Il programma della serata prevede alcuni capolavori della letteratura violinistica: la Sonata n.5 op.24 in fa Maggiore “La Primavera” di Beethoven, la Sonata in la maggiore per violino e pianoforte di Franck e l’Introduzione e Rondò Capriccioso di Saint-Saëns.

 

Per l’inaugurazione di Capire La Musica 2022/2023 alcuni esercizi commerciali di Ravenna hanno voluto dare un’impronta “musicale” alle loro vetrine, presentando spartiti e strumenti musicali costruiti dal liutaio ravennate Tullio Bassi.

 

I biglietti sono disponibili online sul sito http://www.teatroalighieri.org, presso gli IAT di Ravenna e Cervia, presso le filiali de La Cassa di Ravenna Spa e presso la biglietteria del Teatro Alighieri tutti i giorni e la sera del concerto a partire dalle ore 20. Il prezzo dei biglietti è Intero euro 10, Ridotto euro 7, Giovani euro 5. La manifestazione è resa possibile dal contributo del Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Ravenna – assessorato alla cultura, Eni Main Sponsor, gruppo SAPIR, CIDIM, Coop.

 

Per info: erconcerti1@yahoo.it