Home / Attualità  / I Big delle aziende italiane a Ravenna per il “Forum dell’Export”, il 23 e 24 settembre

I Big delle aziende italiane a Ravenna per il “Forum dell’Export”, il 23 e 24 settembre

Lorenzo-Zurino

L’evento chiamato ” Cernobbio Export” quest’anno sarà ospitato dalla regione Emilia Romagna ed in particolare, dalla città di Ravenna, culla del Sommo Poeta.

 

Saranno ospitati più di 450 Delegati ad oggi iscritti al Teatro Rasi. Grandi Aziende Italiane, ospiti Italiani e stranieri in quella che si preannuncia una due giorni racca di spunti e significato, proprio alla vigilia delle elezioni. Il Fondatore e Presidente del Forum Italiano dell’Export è Lorenzo Zurino, giovane imprenditore di Sorrento, che nel 2018 ha dato vita a  questa iniziativa e che proprio di export e commercio Internazionale si occupa quotidianamente.

 

Seppure Sensibilizzato da più parti rispetto alla opportunità di mantenere la data della 4° Edizione degli Stati Generali dell’Export di Ravenna, stante la concomitanza con l’appuntamento elettorale, dopo una attenta riflessione condivisa con partners ed alcuni tra i più rilevanti player del mondo dell’impresa a livello nazionale, abbiamo ritenuto che fosse oggi più che mai importante confermare questo evento – dice Zurino -L’Export non è un tema marginale, ma una delle colonne portanti e fondamentali dell’Economia Nazionale, e merita, proprio in questo frangente di enorme rilevanza, di rimanere centrale nel dibattito pubblico e per le Istituzioni.”

 

Davvero ricco, e intrigante il parterre degli ospiti che quest’anno riempiranno le due giornate di eventi della 4° Edizione il 23 e 24 Settembre a Ravenna, e che certamente confermano quello che il Forum dell’Export negli anni ha avuto la forza di raccontare. Un evento dove la PMI Italiane abbiano l’opportunità di incontrare grandi gruppi industriali e scambiare Best Practices nel puro stile del network all’ anglosassone, parlando, conoscendosi, raccontandosi, ed avendo al centro l’importanza e la necessità mai come ora, mai più di ora, di aprirsi al Commercio Internazionale.

Condividi questo articolo