Ha inaugurato la cucina di Fulèr, storie di gastronomia romagnola, all'interno della Rocca Brancaleone. - Piu Notizie

Ha inaugurato la cucina di Fulèr, storie di gastronomia romagnola, all’interno della Rocca Brancaleone.

Redazione

Ha inaugurato la cucina di Fulèr, storie di gastronomia romagnola, all’interno della Rocca Brancaleone.

sabato 15 Maggio 2021 - 10:31
Ha inaugurato la cucina di Fulèr, storie di gastronomia romagnola, all’interno della Rocca Brancaleone.

Inaugura la cucina di Fulèr, storie di gastronomia romagnola, all’interno della Rocca Brancaleone. Si chiama Fulèr, dal termine dialettale usato per i narratori che a inizio ‘900 avevano aiutato Silvestroni a ricostruire un patrimonio culturale meraviglioso. Fulèr perché l’intenzione è quella di raccontare la Romagna attraverso le sue parole, le ricette storiche e quelle delle ‘zdore più appassionate.

Interno Ristorante

Mercoledì mattina c’è stato il taglio del nastro del Fulèr, il ristorante è la realizzazione di un progetto ben più ampio, realizzato assieme alla famiglia di Akami. Il piano di lavoro si occupa, già da due anni, di gestione e riqualificazione del parco urbano della Rocca Brancaleone in sinergia con importanti realtà ravennati come cooperativa San Vitale e cooperativa Villaggio globale. Alla presenza del Sindaco, dell’assessore alle attività produttive Cameliani e di Rita Rambelli presidentessa dell’associazione Amata Brancaleone è stato tagliato il nastro. L’intervento si inserisce infatti in un percorso più ampio di riqualificazione della Rocca, da parte dell’Amministrazione comunale stessa; e trova compimento in virtù di un bando, che i concessionari si sono aggiudicati, pubblicato dal Comune quattro anni fa per la gestione di questi spazi. Una proficua collaborazione pubblico/privato sta permettendo quindi di far diventare la Rocca un luogo sempre più suggestivo e accogliente per le famiglie ravennati, gli ospiti e i turisti. Già due anni fa era stato compiuto un forte intervento di trasformazione del bar preesistente e dell’assetto verde del parco per restituire alla cittadinanza la piena possibilità di godere di un uno dei luoghi più suggestivi e identitari della città. Con il punto ristoro inaugurato ieri si conclude questa parte di trasformazione interna della rocca. In un momento durissimo per il mondo della ristorazione e dell’accoglienza si è scelto di portare a termine il progetto per permettere a tutti di fruire dello spazio aperto della rocca nel più completo dei modi. I menù del ristorante Fulèr nascono da un lavoro di ricerca sulle fonti storiche, sulle tradizioni e le cucine di tutta la Romagna dando vita a sfaccettature entusiasmanti. La Romagna è un mondo ricco di storia che non basta un ristorante per descrivere: I 4 mondi (mare, campagna, collina e valli) i riti del calendario agricolo (dai lom a merz alle nozze del porco), il calendario della vita (matrimonio, battesimo, nascita…), le feste comandate (San Giovanni, sant Antonio…) i personaggi del territorio (Fellini, Tonino Guerra, il Passatore, Garibaldi….). Ad arricchire il progetto un meraviglioso spazio curato nei dettagli da Officina Meme, studio di architette capaci di fare rinascere i luoghi e nobilitato da un Passatore reinventato sulla parete da Nicola Montalbini, giovane artista alchimista ed evocativo

Il Passatore di Nicola Montalbini

La ricchezza della Romagna nel tempo ha avuto tanti contastorie (il Fulèr in romagnolo) che hanno permesso di tramandare una tradizione eccezionale. Il Fulèr vuole inserirsi in questa narrazione, anche culinaria, e aiutare a farla riemergere.

Il Ristorante sarà aperto agli ospiti da lunedì a domenica a pranzo e a cena su prenotazione. Tel Fuler:

Tag:

Piùnotizie.it

Iscr. Registro Stampa del Tribunale di Ravenna al N°1424 del 19/01/2016

Direttore Responsabile: Salvatore Sangermano

Editore: London & Comunicazione

CF. P.iva - 02198490399

Contatti: redazione@piunotizie.it

© E’ vietata la riproduzione, con qualsiasi strumento, anche parziale, di testi foto e video contrassegnati dalla scritta “Riproduzione vietata “ se non autorizzati dall’Editore in forma scritta.

Piunotizie.it è una testata associata a USPI, Unione Stampa Periodica Italiana