Guardia di Finanza Ravenna controlli sul reddito di cittadinanza, 10 denunce - Piu Notizie

Guardia di Finanza Ravenna controlli sul reddito di cittadinanza, 10 denunce

Redazione

Guardia di Finanza Ravenna controlli sul reddito di cittadinanza, 10 denunce

martedì 05 Gennaio 2021 - 10:59
Guardia di Finanza Ravenna controlli sul reddito di cittadinanza, 10 denunce

Continua l’attività delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ravenna finalizzata ad individuare e contrastare le condotte di indebita percezione del Reddito di Cittadinanza, in stretta sinergia e collaborazione con l’INPS.

Questa volta hanno operato i finanzieri della 1ª Compagnia Ravenna e della Tenenza di Lugo, i quali, nell’ambito delle ordinarie attività di contrasto alle indebite percezioni di erogazioni pubbliche, hanno avviato e concluso specifici controlli nei confronti di alcuni nuclei familiari percettori del reddito di cittadinanza, individuando rispettivamente 8 e 2 soggetti che, pur non avendone diritto, hanno riscosso per mesi tale sussidio cagionando un danno alle casse pubbliche di circa € 100.000.

I complessi approfondimenti svolti hanno infatti permesso di accertare la mancanza dei requisiti di legge e diverse discordanze tra la reale situazione reddituale e patrimoniale dei soggetti controllati e quanto da loro stessi dichiarato nelle istanze e nelle correlate autocertificazioni presentate all’INPS.

In particolare:

  • in tre casi, i richiedenti si erano “dimenticati” fraudolentemente di inserire alcuni immobili di proprietà nel novero dei cespiti a loro intestati;
  • altri quattro beneficiari avevano attestato falsamente la propria residenza nel comune erogatore;
  • un altro soggetto, in sede di autocertificazione necessaria alla richiesta del contributo, aveva omesso di inserire nel proprio reddito cospicue vincite al gioco on-line;
  • negli altri due casi i soggetti si erano dichiarati disoccupati, mentre sono poi risultati aver svolto attività dipendente “in nero”.

All’esito dell’attività svolta, le 10 persone sono state segnalate alla Procura della Repubblica di Ravenna e alla sede INPS territorialmente competente per la revoca della concessione del beneficio ed il recupero delle somme indebitamente percepite.

Gli ulteriori risultati ottenuti nel riscontro della legittimità delle istanze del Reddito di Cittadinanza, costituisce testimonianza del costante impegno del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ravenna nel contrasto delle condotte di indebita percezione delle agevolazioni pubbliche che, se ottenute da chi non ha titolo, generano un danno per le casse statali, distraendo risorse destinate al sostegno di coloro che si trovano in una reale condizione economica e sociale di svantaggio.

Tag:

Piùnotizie.it

Iscr. Registro Stampa del Tribunale di Ravenna al N°1424 del 19/01/2016

Direttore Responsabile: Salvatore Sangermano

Editore: London & Comunicazione

CF. P.iva - 02198490399

Contatti: redazione@piunotizie.it

© E’ vietata la riproduzione, con qualsiasi strumento, anche parziale, di testi foto e video contrassegnati dalla scritta “Riproduzione vietata “ se non autorizzati dall’Editore in forma scritta.

Piunotizie.it è una testata associata a USPI, Unione Stampa Periodica Italiana