Home / Il bene che c'è  / Grazie a “Insieme a te” di Debora Donati, la spiaggia di Punta Marina è a misura di disabile. E ora ci sono anche gli appartamenti

Grazie a “Insieme a te” di Debora Donati, la spiaggia di Punta Marina è a misura di disabile. E ora ci sono anche gli appartamenti

donati

L’estate è arrivata e tutti hanno già iniziato a riversarsi nelle spiagge alla ricerca di un po’ di refrigerio da questa fastidiosa calura. Proprio tutti, nessuno escluso, anche grazie al contributo di persone come Debora Donati, presidentessa dell’associazione di volontariato “Insieme a te”.  L’idea di fondare l’associazione, insieme al marito Dario Alvise malato di SLA, è venuta nel 2017 dopo un viaggio di 800 km in Puglia. Qui, a San Foca, Marina di Melendugno (Lecce), hanno conosciuto infatti Gaetano Fuso, anche lui malato di SLA, fondatore dell’associazione La Terrazza “Tutti al Mare”, per offrire a tutti – attraverso la spiaggia “Io posso” – la possibilità di godersi il mare con l’aiuto di attrezzature e assistenza adeguata.

donati
donati

Da questo momento in poi inizia il percorso dell’associazione Insieme a te che nel 2018, dopo l’assegnazione della spiaggia a Punta Marina da parte della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ravenna, apre il bagno “In spiaggia insieme a te”, poco dopo la prematura scomparsa di Dario.

«Siamo una delle tre realtà in tutta Italia che offrono uno stabilimento balneare fornito di tutta l’attrezzatura e assistenza per offrire un’esperienza al mare più normale possibile per i nostri clienti. Noi partiamo sempre dall’idea di assistere la disabilità più grave, in modo da poter gestire tutte le disabilità possibili», ricorda Donati.

Il bagno ha resistito anche al Covid, non si è mai fermato, è sempre rimasto aperto con le consuete attività. «Quest’anno sembra di essere tornati alla normalità – afferma Donati –. Abbiamo ricevuto molte più prenotazioni rispetto agli scorsi anni quindi speriamo di riuscire a vedere nuovamente la spiaggia del periodo pre-pandemia. Ripartiremo anche con gli eventi che ci consentiranno di ospitare altre associazioni e di organizzare serate in spiaggia. Questo maggiore tranquillità è importante soprattutto per i nostri ospiti che, con i limiti imposti dal Covid, avevano dovuto affrontare una situazione di maggiore difficoltà».

donati
donati

Debora parla con soddisfazione anche di una grande novità per questo 2022: «Quest’anno, oltre all’apertura della spiaggia, è prevista l’inaugurazione mercoledì 15 giugno di tre appartamenti ricavati dalla ristrutturazione della vecchia scuola elementare di Punta Marina. Saranno tutti accessibili a 360 gradi dai nostri ospiti e con tutti i supporti utili per agevolare il soggiorno».

Oltre a questi nuovi appartamenti Debora spiega di offrire ai propri clienti altri 4 appartamenti di altrettante famiglie che sono stati attrezzati con tutti i macchinari necessari a uso gratuito dall’associazione.

Un lavoro impegnativo ma che regala gioie. «La soddisfazione più grande è vedere il numero di famiglie che vengono – spiega Debora–, è segno dell’aver realizzato il sogno di tante famiglie, ovvero il dare loro la possibilità di usufruire di una vacanza normale. E anche vedere come è aumentato nel tempo il numero di volontari che prestano assistenza, è sintomo di una crescita di sensibilità nei confronti di queste tematiche».

La sensibilizzazione è un aspetto importante per l’associazione Insieme a te che quest’anno è entrata anche nelle scuole con il progetto Scrivo una storia che ha coinvolto più di mille bambini per riflettere insieme e sensibilizzare sul tema dell’inclusione.

Chiunque voglia saperne di più sui servizi offerti dal bagno e sugli appartamenti, può visitare il sito https://www.insiemeate.org/

donati
donati
Condividi questo articolo