Giuseppa Naldoni spegne 104 candeline e saluta tutti: «Arrivederci al prossimo anno!»

Ha 5 figli, 4 nipoti, 8 bisnipoti e 2 trisnipoti. Fino allo scorso anno tirava da sola la sfoglia al mattarello, è una buona forchetta e le piace camminare

Una begonia rossa per Giuseppa Naldoni di Godo, che oggi, 12 marzo, spegne la bellezza di 104 candeline. L’Amministrazione comunale, rappresentata dall’Assessora Jacta Gori, ha portato un omaggio floreale e gli auguri più sinceri a colei che ad oggi risulta essere la cittadina più longeva di Russi.

Nata a Brisighella nel 1920, la signora per molti anni ha lavorato in campagna, poi ha prestato servizio presso alcune famiglie di Ravenna. Ha 5 figli, 4 nipoti, 8 bisnipoti e 2 trisnipoti. Fino allo scorso anno tirava da sola la sfoglia al mattarello, è una buona forchetta e le piace camminare: da sola, se il tragitto è breve, oppure sotto lo sguardo vigile della figlia Carla e del genero Giovanni, con cui oggi abita, se la passeggiata è un po’ più lunga.