Home / Attualità  / Fusignano ospiterà il “Gran Galà del Ciclismo”. Il “Premio Caveja” sarà consegnato a Moreno Argentin

Fusignano ospiterà il “Gran Galà del Ciclismo”. Il “Premio Caveja” sarà consegnato a Moreno Argentin

gran galà

Venerdì 3 febbraio alle 20.45 all’auditorium «Arcangelo Corelli» di Fusignano, in vicolo Belletti 2, ci sarà il gran galà del ciclismo con l’assegnazione della dodicesima edizione del premio «Premio Caveja… Una vita per il ciclismo».

 

Numerosi gli ospiti dal mondo del ciclismo che parteciperanno a questo evento sportivo condotto da Ivan Cecchini: Giancarlo Ferretti, Piero Pieroni, Oscar Pirazzini, Marino Amadori, Daniele Caroli, Romano Randi, Marcello Siboni, Tullio Bertacco, Evgenij Berzin, Emanuele Bombini, Pëtr Ugrjumov, Roberto Conti; ospite speciale della serata, Arrigo Sacchi.

 

Nel corso della serata l’Amministrazione comunale consegnerà il premio Caveja a Moreno Argentin, grande professionista dal 1980 al 1994, campione del mondo su strada nel 1986, nonché vincitore di: quattro Liegi-Bastogne-Liegi, un Giro di Lombardia un Giro delle Fiandre, tre Freccia Vallone, tredici tappe al Giro d’Italia e due tappe al Tour de France. L’albo d’oro del premio Caveja annovera Piero Pieroni, Franco Ballerini, Giuseppe Saronni, Francesco Moser, Bernard Hinault, Vittorio Adorni, Roger De Vlaeminck, Marino Basso e Franco Bitossi, Felice Gimondi, Morena Tartagni, Gianni Bugno.

  • unika

Sarà inoltre conferito il premio «Caveja giovani» a Filippo Baroncini, giovane ciclista su strada italiano che corre per il team Trek-Segafredo. Professionista dal 2022, nel 2021 si è laureato campione del mondo nella gara in linea under 23 disputata a Lovanio.

 

«Si tratta di un evento sportivo di primo livello con ospiti di fama internazionale – dice Andrea Minguzzi, assessore del Comune di Fusignano -.  Per una sera, i riflettori del mondo del ciclismo saranno puntati su Fusignano ed è quindi un’occasione imperdibile per tutti gli amanti di questo sport. Lo stesso albo d’oro del premio Caveja dimostra come negli anni questa manifestazione si sia sempre distinta, guadagnando prestigio. Ringrazio le associazioni che con impegno e dedizione hanno collaborato con l’Amministrazione comunale per l’organizzazione della serata e coinvolgendo gli ospiti».

 

La serata è organizzata dal Comune di Fusignano in collaborazione con l’associazione Pedale Fusignanese e dell’Asd Maianese; il premio Caveja è stato ideato da Stefano Ronchi.