Home / Attualità  / Eventi e iniziative per la giornata mondiale della donna

Eventi e iniziative per la giornata mondiale della donna

In vista dell’8 marzo, Giornata internazionale dei diritti della donna, il Comune di Ravenna – assessorati alle Politiche e cultura di genere e al Volontariato promuove una serie di eventi e iniziative organizzati da associazioni, gruppi femminili, gruppi informali e da altre realtà cittadine, per ricordare le conquiste dell’universo femminile, ma anche per parlare di discriminazioni e violenze fisiche e psicologiche di cui le donne ancora oggi sono oggetto in tutto il mondo. Gli eventi inizieranno domani 1 marzo e proseguiranno per due settimane.

Tra le tante iniziative in calendario, anche quella intitolata Una bandiera per le donne dell’Afghanistan – Festa della donna 8 marzo 2022, con la quale il Comune di Ravenna intende sostenere ed esprimere la solidarietà dell’Italia nei confronti del popolo afghano. Per l’occasione verrà quindi esposta in municipio la bandiera tricolore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan.

Anche il mondo scolastico parteciperà alle diverse iniziative messe in campo, attraverso una serie di incontri pensati per alcune classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, così da aprire un confronto con studenti e studentesse sul tema dei diritti dell’infanzia ed in particolare i diritti delle bambine e delle ragazze riflettendo sull’istruzione, le spose bambine, il lavoro femminile minorile. Nella scuola secondaria, invece, attraverso la visione di un cortometraggio si affronterà il tema della prevenzione della violenza di genere. Parlando di scuola, si sottolinea l’impegno del liceo artistico Nervi-Severini, in particolare della classe 5 ° C corso di grafica, che con il dirigente scolastico Gianluca Dradi e la professoressa Maria Cristina Gastaldello ha collaborato per la realizzazione delle immagini e della grafica del programma 2022 dedicato alla Giornata internazionale della donna, mettendo a disposizione competenze, entusiasmo e impegno.

«Anche se ci troviamo ancora ad operare nel contesto pandemico – ha commentato l’assessora Federica Moschini – il lavoro delle associazioni non si è mai fermato, perché la sensibilizzazione su questo tema deve essere capillare e continua. Durante l’emergenza sanitaria infatti sono aumentati i dati relativi alla violenza domestica e ai femminicidi, e quelli relativi al crollo dell’occupazione che riguardano per lo più le donne. Gli appuntamenti delle prossime settimane saranno l’occasione per riflettere su argomenti quali la parità di genere, l’affermazione delle donne nella società e per evidenziare i passi ancora da compiere. Nonostante molti progressi siano stati fatti in molti ambiti, la parità di genere non è ancora raggiunta».

Le iniziative in programma per le prossime due settimane sono molto diversificate tra loro e si rivolgono a tutta la cittadinanza.

Il primo appuntamento è con Leggere Dante al femminile, iniziativa a cura della sezione di Ravenna di Fidapa BPW Italy e si svolgerà dall’1 all’8 marzo alle 17 davanti alla Tomba di Dante.