Home / Attualità  / Emergenza ucraina: il Comune di Ravenna aderisce al progetto regionale per il sostegno ai bambini e ai ragazzi ucraini per la partecipazione ad attività estive

Emergenza ucraina: il Comune di Ravenna aderisce al progetto regionale per il sostegno ai bambini e ai ragazzi ucraini per la partecipazione ad attività estive

bambini

Il Comune di Ravenna ha aderito al progetto regionale per il sostegno ai bambini/e e ai ragazzi/e ucraini per la partecipazione ad attività estive.

L’obiettivo del progetto è quello di sostenere la più ampia partecipazione delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi, sfollati dall’Ucraina a seguito degli eventi bellici in corso, domiciliati nel comune di Ravenna, ai centri estivi e allo stesso tempo, ampliare e favorire le opportunità di socializzazione, apprendimento e integrazione, contrastando povertà educative e isolamento sociale.

Il Comune erogherà ai gestori dei centri estivi accreditati un contributo nella misura del 70% della retta settimanale prevista (il contributo potrà essere anche superiore al 70% qualora le risorse complessive lo consentano) per la frequenza al centro estivo e comunque fino ad un massimo di 336 euro complessivi per ciascun bambino/a e ragazzo/a accolto. Consulta del Volontariato e RavennaSolidale si sono offerti di contribuire per la parte residua rispetto al contributo regionale qualora questo non fosse sufficiente a coprire il costo complessivo al 100%.

I gestori dei centri estivi si impegnano a garantire la frequenza gratuita per due settimane per bambini e ragazzi appartenenti alla fascia d’età compresa fra i 3 e i 17 anni (nati dal 01/01/2005 al 31/12/2019), che frequenteranno o hanno frequentato un centro estivo aderente al progetto nel periodo ricompreso dal 1 giugno al 30 settembre 2022.

Il progetto è stato approvato dalla Regione Emilia-Romagna ed assicurato dalle risorse raccolte dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile tramite la raccolta fondi “Emergenza Ucraina” in cui sono confluiti i proventi derivanti da pubbliche sottoscrizioni.

Per informazioni e chiarimenti: dirittoallostudio@comune.ravenna.it 0544.482404 – 0544.482046; è possibile scaricare la documentazione necessaria dai seguenti link in lingua italiana https://bit.ly/attestivegiovaniucraini o in lingua ucraina https://bit.ly/3ANq2j7

Condividi questo articolo