Due giorni di scherma a Lugo: in arrivo 500 giovani atleti da tutta la regione

La manifestazione sarà il 20 e 21 e prevede 3 gare maschili e femminili: under 14, under 17 e under 20

scherma a Lugo

Per il secondo anno consecutivo Lugo ospita una prova ufficiale della stagione agonistica regionale della scherma. Saranno due giorni di scherma a Lugo il 20 e 21 gennaio al palazzetto dello sport di via Sabin. I protagonisti sono giovani schermidori e schermitrici provenienti da tutta l’ Emilia – Romagna.

Saranno tre le gare che si svolgeranno nel weekend: prova individuale under 20 di spada, maschile e femminile; prova individuale under 17 di spada, maschile e femminile; prova a squadre under 14 di spada, maschile e femminile. Per la gara giovani e cadetti è il passaggio per potersi qualificare alla gara nazionale. Il sabato per la categoria cadetti si qualifica il 40%, la domenica il 30% dei giovani per un totale di 240 atleti circa. Per la gara a squadre under 14 è il primo trofeo Regionale in quanto la gara stessa esisteva solo a livello nazionale.



La società schermistica lughese

scherma a Lugo

Gli atleti della Società Schermistica Lughese che scenderanno in pedana nei due giorni di gare saranno circa 38.  La Società lughese, in questa stagione, sta portando avanti anche un progetto di inclusione sociale attraverso la didattica sportiva con l’associazione ANFFAS (Associazione famiglie di persone con disabilità intellettive) , durante la gara sarà presente un grupposeguito dall’istruttrice Isabella Signani che si occupa del progetto.

Con un programma così intenso la Società Schermistica Lughese – organizzatrice della manifestazione – prevede la presenza di diverse centinaia di atleti e atleti, oltre a tecnici, accompagnatori e familiari. L’anno scorso furono circa 500 gli iscritti.

Le gare si svolgeranno per l’intera giornata sia di sabato che di domenica: il pubblico potrà accedere liberamente, fino alla capienza massima dell’impianto.

La manifestazione di scherma a Lugo: soddisfazione per Lugo, per la BCC e per la Società Schermistica Lughese

La manifestazione è denominata “II° Trofeo BCC”: la BCC – Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese è infatti, anche quest’anno, lo sponsor principale dell’evento. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Lugo che partecipa all’evento dando la possibilità di entrare gratuitamente al Museo Baracca e a Casa Rossini presentando un coupon che verrà consegnato dagli organizzatori.

Per il sindaco Davide Ranalli che ha la delega allo Sport si tratta di: «Un’occasione molto importante per due ragioni: l’utilizzo del nostro Palazzetto dello Sport che è anche la casa della Schermistica Lughese e l’arrivo a Lugo di tante persone che possono entrare a contatto con la nostra città e il territorio. L’organizzazione di questi appuntamenti dimostra che facendo squadra si raggiungono risultati importanti. Il mio ringraziamento alla Società Schermistica Lughese e alla BCC, come Amministrazione Comunale siamo orgogliosi di fornire tutto il supporto necessario».

«La Società nelle persone del presidente Raffaele Clò e del consiglio direttivo è onorata di aver ottenuto per il secondo anno consecutivo la possibilità di organizzare queste gare. Ringraziamo il comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma ,il Comune di Lugo per il patrocinio e il supporto nella manifestazione, lo sponsor principale BCC e tutti gli altri sponsor che hanno contribuito, non per ultimi tutti i genitori dei nostri atleti e i volontari della Schermistica. Siamo impegnati ad organizzare un intenso weekend di sport, speriamo che tante persone vengano ad assistere e conoscere il mondo della scherma».

scherma a Lugo

«A nome della Federazione Italiana Scherma esprimo viva soddisfazione per l’organizzazione per il secondo anno consecutivo della prova regionale cadetti e giovani a Lugo – spiega il consigliere Federscherma Alberto Ancarani– . La Società Schermistica Lughese si inserisce, con la sua attività sia addestrativa che organizzativa nel quadro della forza delle società romagnole che promuovono il territorio e consolidano la nostra disciplina anche attivando sinergie locali».

«Ringrazio il Sindaco – continua Ancarani – che ha voluto prendere parte personalmente alla conferenza stampa e il fattivo contributo che il Comune di Lugo non fa mancare all’evento. La gara di Lugo si inserisce peraltro in un trittico di gare tutte in Romagna iniziato nel weekend appena trascorso a Faenza, e che dopo Lugo vedrà la tappa di Conselice. Anche in rappresentanza del Presidente del Comitato Regionale di Federscherma Daniele Delfino posso dunque affermare che la Romagna è un punto di riferimento fondamentale per la scherma della regione».

Emanuela Bacchilega, presidente del Comitato di Lugo della BCC, sottolinea «l’importanza di continuare ad accompagnare attivamente questo sport così completo, che è sempre stato un fiore all’occhiello per la città di Lugo; insegna ai ragazzi ad affrontare la vita con positività e coltivare valori come lealtà, inclusione e capacità di superare gli ostacoli senza mai mollare».

In allegato la foto al termine della conferenza stampa odierna (da sx a dx Ivan Rossi, Alberto Ancarani, Davide Ranalli, Raffaele Clò, Michela Sgubbi, Guido Marzari, Bruno Zama) e due foto dell’edizione 2023.

Leggi anche: Per la scherma Matteo Galassi di Cervia vince un argento e un oro alla Coppa del Mondo under 20

Dalla stessa categoria