Home / Spettacoli  / Dal 13 al 19 luglio torna la magia dell’Arena delle Balle di Paglia a Cotignola, In programma, concerti, teatro, narrazioni, land art ed esplorazioni

Dal 13 al 19 luglio torna la magia dell’Arena delle Balle di Paglia a Cotignola, In programma, concerti, teatro, narrazioni, land art ed esplorazioni

balle di paglia

Dal 13 al 19 luglio 2022 torna Nell’Arena delle Balle di Paglia a Cotignola, con un programma ricchissimo di eventi adatti a ogni fascia d’età.

Si partirà proprio il 13 con un’evento inaugurativo ad offerta libera Inauguriamo con Gnit, niente, nulla per dedicarsi all’esplorazione delle opere di land art.Dal 14 al 19 si offriranno incontri letterari su cinema, teatro e ambiente, spettacoli musicali, dibattiti letterari e molto altro. I più piccoli non saranno esclusi, per loro un’attività laboratoriale al giorno fino alla fine dell’evento.

Si propongono anche alcune giornate di anticipazione all’evento, come quelle del 4, 5 e 9 luglio con passeggiate nella natura e cene in compagnia.

Per ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/arenadelleballe/

il programma dell’evento:

MERCOLEDÌ 13 LUGLIO
Ingresso libero!
Inauguriamo con Gnit, niente, nulla. Abbiamo scelto di non fare nulla per dare tanto. Un viaggio dove puoi perderti in un canale tra le opere di land art e le persone, senza bisogno di aggiungere nulla di più. Il teatro del niente è tanto.

GIOVEDÌ 14 LUGLIO
Ingresso Arena: 3€
Ore 19.15 Arena bambini
VITA DA VERMI
Un incontro filosofico e laboratoriale con Noemi Vola, scrittrice e illustratrice di “Sulla vita sfortunata dei vermi”, trattato abbastanza breve di storia naturale (Ed. Corraini, 2021). L’autrice incontrerà i bambini, per interrogarsi sul micromondo inesplorato dei vermi. A concludere si impaglieranno lombrichi (portatevi un
vecchio calzino!).
Ore 20 Cupola di armonie di bambù
Valerio Corzani dialoga con Olena Kurkina musicista Ucraina con un mandolino.
Ore 20.30 Golena dei poeti
LE GALLINE PENSIEROSE
Concerto lettura con Valerio Corzani, e La Lusignola: Erica Scherl (violino barocco), Lorenzo Marquez (violino barocco), Olena Kurkina (tiorba). Chiacchierano, studiano, pensano, riflettono. Sono Le galline pensierose (Ed. Quodlibet, 2014) di Luigi Malerba, protagoniste di surreali avventure del pensiero, condensate in quello che potrebbe anche essere un singolare vademecum filosofico. Tra umorismo e vocazione al nonsense. Le galline pensierose è catalogo di amenità.
Un pollaio di galline sarà nei posti riservati.
Ore 21.30 Palco centrale
CONCERTO DEI KOLA BEAT BAND
Tra l’afrobeat e la musica afroamericana, un ponte musicale grande come la terra, musicato da musicisti della Romagna e dintorni, dove sarà impossibile restare fermi.

VENERDÌ 15 LUGLIO
Ingresso Arena: 5€
Ore 19.30 Arena bambini
PICCOLA FIERA DELLA PAURA: PER BAMBINI (E ADULTI) CORAGGIOSI)
Un beffardo imbonitore richiamerà i bambini a entrare nella bocca del misterioso bosco di acacie, dove potranno assistere agli spettacoli Mostri di nebbia nel teatrino lambe lambe, ascoltare le storie di due fantasmi emiliani col teatro a manovella, scoprire rarissimi reperti di mostri padani. A cura di Officina Teatrale A_ctuar.
Ore 20.30 Golena dei poeti
QUELLA NOSTRA MIRABILE PIANURA DI PROVINCIA di Gianni Celati
Una conversazione con Ermanno Cavazzoni, scrittore caro amico di Celati, e Gabriele Gimmelli, autore del libro: Un cineasta delle riserve. Gianni Celati e il cinema (Ed. Quodlibet, 2021).
Ore 21.30 Al termine dell’incontro proiezione del film: “Visioni di case che crollano” di Gianni Celati (Italia, 2003, 61’).
Ore 22.30
IL RACCONTO DELLA CAMMINATA DEL SENIO DELLA MEMORIA DEL 25 APRILE 2022
Proiezione del film realizzato da Primola con le riprese e il montaggio di Marco Morandi.
Ore 21.30 Palco centrale
PER DUE GOCCE
Valerio Aprea dialoga con il giornalista Andrea Gavazzoli, intorno a tutte le declinazioni di bonifica, con alcuni dei monologhi scritti per lui da Makkox a Propaganda live. Dedicata al centenario della moderna bonifica, quando con il congresso di San Donà di Piave, si aprì una nuova fase di sviluppo produttivo agroalimentare del nostro Paese. In apertura i saluti di Francesco Vincenzi, Presidente di ANBI Associazione nazionale consorzi gestione e tutela del territorio e acque irrigue, e Nicola Dalmonte, presidente del Consorzio di bonifica per il Canale Emiliano Romagnolo.
In collaborazione con il Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo, che ogni anno ci ospita in casa sua per poter fare l’Arena.
🕰️ Ore 22.45 Palco centrale
TRIBALNEED IN CONCERTO
Una musica elettronica mescolata a ritmi tribali afro-australiani capace di trascinare lo spettatore in un viaggio musicale introspettivo e catartico.

SABATO 16 LUGLIO
Ingresso Arena: 3€
Ore 19 Ritrovo al banchetto dei gadget dell’Arena
CAMMINATA NEL BOSCO DI PIANURA
C’è un bosco incolto in mezzo alla campagna che esiste solo perché qualcuno si è dimenticato di lui. Col suo lavoro silenzioso e i suoi ospiti selvatici, ogni giorno tutto l’anno aiuta i campi circostanti a crescere meglio e più in salute. Perché? Una piccola escursione agricola dedicata all’importanza dei terreni dimenticati. Con Romagna Sentieri. Prenotazione obbligatoria al 349 3523188.
Ore 19.30 Arena bambini
I BURATTINI DEL CONTE
Il burattinaio forlivese Roberto Zambelli porterà in scena lo spettacolo Fagiolino barbiere dei morti. Fagiolino, per poter saldare i propri debiti, dovrà seguire la profezia di un mago: sfidando la propria paura dovrà fare la barba alla Morte. Mirabolanti avventure, colpi di scena, legnate e risate assicurate!
Ore 19.30 Dal parcheggio del campo sportivo
SUONO CON I PIEDI
Paolo Lizzadro canta note scalze che fanno transumanza. Dopo si andrà a fare un grande saluto a casa Ercolani e a seguire sotto la cupola delle armonie.
Ore 20.30 Golena dei poeti
LA PIANURA È UN FOGLIO BIANCO
Con Elisa Lolli, attrice prestata al giornalismo, e Marco Sforza cantautore melanconico. Come in un giro di valzer, due personaggi improbabili, trovano il passo giusto per ballare insieme al pubblico sulla musica e le parole della loro terra.
Ore 21 e ore 24 Villaggio Vitalba
SU UN’ISOLA DESERTA VORREI ESSERE CON TE
Intervento elettro-acustico alla ricerca dei suoni di Vitalba con bizzarre macchine sonore, percussioni e sintetizzatori. Accesso numero limitato. Di Matteo Scaioli e Marco Morandi.
Ore 21.30 Palco centrale
FLO IN CONCERTO CON “BRAVE RAGAZZE”
Un’artista partenopea, cantautrice e attrice di teatro, dallo stile inconfondibile. Canta storie straordinarie di donne che hanno ancora bisogno di essere raccontate. Un concerto rito, danza, passione con la teatralità del Sud Italia.
Ore 23 Palco centrale
NELL’ARENA IO SONO MILLE PERSONE DIVERSE
Valeria Sturba, cantante e compositrice, suona violino, theremin, tastiere, synth, looper e giocattoli sonori. Passa dalla canzone d’autore all’improvvisazione libera, dal rock al jazz con l’elettronica e il minimalismo.

DOMENICA 17 LUGLIO
Ingresso Arena: 12€
Ore 19.30 Arena bambini
LE STRABILIANTI CARTE DEL SIGNOR MARAFONE
Presentazione del libro (Ed. Tempo al Libro, 2021) e laboratorio per inventare una figura delle carte romagnole. Con Marilena Benini, Raffaele Maltoni e Mauro Gurioli.
Ore 20.15 Golena dei poeti
HAPPINESS DEL DUO ACROBATICO RASOTERRA
A caccia della felicità si può correre tutta la vita senza mai raggiungerla, mentre forse è proprio dietro l’angolo! Uno spettacolo teatrale acrobatico capace di portare con sé un momento di leggerezza, che ti fa scorgere quell’angolo.
Ore 21.30 Palco centrale
IL BALLO DI ROBERTO POZZI
Maria Pia Timo e Mirko Casadei Popular Folk Orchestra, come quelle coppie che volteggiano nei balli della Pianura Padana, mescolano canzoni e brani comici sull’immaginario del mondo delle balere, per raccontare il ballo del Novecento romagnolo. Tra il pubblico ci sarà Paolo Savini di 82 anni, ortolano vicino dell’Arena, grande ballerino di valzer, amico di Secondo e Raul Casadei. Ci saranno anche i ragazzi del valzer di Cotignola. Una serata con la voglia di ballare e di allegria del nostro popolo.

 

LUNEDÌ 18 LUGLIO

Ingresso Arena: 3€
Ore 19.30 Arena bambini
LABORATORIO DI TORTE DI FANGO E WORKSHOP DI CERAMICA AL TORNIO
Una cucina per cuochi fantasiosi tra le pareti del bosco di acacie.
Ingredienti per una vera torta di fango:
– una manciata di terra
– 1/2 tazza di sassi
– foglie grattugiate 10 g
– follia q.b.
PS: Ricorda di NON lavarti le mani prima di cucinare!
Potrai sperimentare un vero tornio con Marianna e Luca della Bottega di ceramica di Cotignola.
Ore 19.30 Cupola delle armonie
SUPER CUMBIA Y LA LIGA DE LA ALEGRÌA IN CONCERTO
Un gruppo di supereroi sbarca all’Arena dal Pianeta Cumbion. Con le loro calzamaglie colorate e il potere della Power-Cumbia, hanno una sola missione: rendere più felici e consapevoli gli abitanti della Terra. Facile.
Ore 21 Golena dei poeti
FAT JAZZ
Con Denis Campitelli e le parole e la poesia di Giovanni Nadiani (nato a Cassanigo, a due passi dal Senio), un jazz racconto in dialetto, in italiano e in anglo italiano, tra ironia e comicità, fatto di personaggi della nostra provincia, illusi da promesse di felicità, immersi in un abbandono sconsolato.
Ore 22 Palco centrale
SLAVI BRAVISSIME PERSONE
Un progetto speciale con i musicisti dei Nobraino, Duo Bucolico e Supermarket. Un concerto sbilenco, vitale, mai banale con brani rubati ai grandi cantastorie da una banda di teppisti italiani, che prendono in giro il luogo comune di pensare ai brutti, sporchi e poco gentili dell’est.

MARTEDÌ 19 LUGLIO
Ingresso Arena: 8€
Prevendita biglietti su oooh.events
(cerca “Nell’Arena delle balle di paglia”)
Ore 19.30 Arena bambini
LABORATORIO DI TORTE DI FANGO E WORKSHOP DI CERAMICA AL TORNIO (2° round)
Si continua a cucinare anche l’ultimo giorno di Arena e a sperimentare l’uso del tornio come veri ceramisti con
Marianna e Luca.
Ore 20 Golena dei poeti
INCANTATI RUMORI
di La Camerata degli Ammutinati – WKO
Un racconto musicale che contiene un concerto. Greta Zuccheri Montanari recita, con la voce di Maurizio Maggiani tra musiche elettroacustiche e strumentali. È l’anteprima di uno spettacolo di teatro musicale ispirato a Il Pianto della Scavatrice di Pier Paolo Pasolini. Con i paesaggi sonori evocati da Pasolini registrati nella Trastevere delle 2 di notte di oggi: la scavatrice, il rumore
dei motorini, gli incantati rumori.
Ore 21.30 Palco centrale
MUSEO PASOLINI DI E CON ASCANIO CELESTINI
Un viaggio commovente su un grande scrittore, costruito con le testimonianze di uno storico, uno psicanalista, uno scrittore, un criminologo, che compongono un ipotetico museo dedicato all’intellettuale di Casarsa.

Condividi questo articolo