Home / Attualità  / Contro il caro energia, bonus da 200 euro per redditi fino a 35 mila euro e taglio delle accise di 30 centesimi sui carburanti

Contro il caro energia, bonus da 200 euro per redditi fino a 35 mila euro e taglio delle accise di 30 centesimi sui carburanti

Pres Draghi Auditoriun conciliazione

Foto: Mario Draghi – Attili Filippo, Wikimedia Commons

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi illustrando il decreto aiuti ha annunciato che arriverà un contributo una tantum di 200 euro per dipendenti e pensionati che percepiscono un reddito fino a 35mila euro.

«Nel clima di grandissima incertezza che c’è, il governo fa il possibile per poter dare un senso di direzione, di vicinanza, a tutti gli italiani e le azioni, le decisioni di oggi rappresentano bene questa determinazione del governo» ha detto il premier, sottolineando che i provvedimenti sono agevolazioni per affrontare il caro-vita.

Le riforme sono state pensate per molti settori per agevolare le liberalizzazioni e riformare il settore delle energie rinnovabili affinché ci sia una accelerazione per la transizione ecologica.

Confermato il taglio di 30 centesimi delle accise sui carburanti che durerà fino all’8 luglio e che si estende anche al metano. Arriva poi uno sconto per gli abbonamenti ai trasporti, dedicato in particolare agli studenti e ai lavoratori.

POST TAGS: