Home / Attualità  / “Coltivare il proprio giardino” è la sesta edizione di ItinerA dal 1° al 13 settembre

“Coltivare il proprio giardino” è la sesta edizione di ItinerA dal 1° al 13 settembre

ItinerA

Giunge alla sesta edizione “ItineRa“, la festa del cammino consapevole, che si svolgerà dal 1° al 13 settembre. Il verde pubblico di Ravenna si farà teatro e luogo d’incontro per racconti, momenti di confronto, performance site-specific, passeggiate filosofiche e poetiche intorno al tema “coltivare il proprio giardino”.

 

Eden, paradiso, campi elisi, karensaui: quella del giardino è una delle metafore più profonde e influenti della storia del pensiero filosofico e religioso. Luoghi d’origine e destinazioni finali dell’umanità; spazio di pace e di delizie, contrapposti al caos della mondanità.

 

La rassegna inaugura giovedì 1° settembre al Refettorio del Museo Nazionale dove, alle 18, Don Claudio Cicillo con Remoti Eremi porterà l’esperienza dell’eremo del Cerbaiolo. In un periodo in cui l’isolamento è stato spesso forzato, l’incontro può aiutare a comprendere e superare la condizione umana di isolamento, trasformando la disconnessione dal mondo in un momento di crescita.

 

Venerdì 2 settembre al Giardino Rasponi alle 18, sarà la volta di Massimo Venturi Ferriolo con oltre il giardino. L’evento, in collaborazione con Terzo Paesaggio – Rete Almagià, vedrà il filosofo affrontare il tema del paesaggio tra etica ed estetica, tra teoria e progetto con l’obiettivo “ideale” di trasformare il mondo in un giardino. Il giardino diventa metafora del vivere in armonia per disporsi a una relazione, che va ripensata, fra uomini, animali e natura.

 

Il tema del terzo paesaggio sarà protagonista anche della giornata di sabato 3 settembre quando, alle 15, il pubblico sarà condotto a spasso tra i giardini collettivi”. Si partirà dalla storia dei Giardini Pubblici raccontata da Alberto Giorgio Cassani per approdare al parco “il deserto rosso” descritto da Massimiliano Costa e Sabina Ghinassi. Lungo l’itinerario di 4 km la Rocca Brancaleone, il parco Teodorico, il parco Spartaco e la Passeggiata in Darsena raccontati da Enrico Cavezzali, Lorenzo Sarti, Matteo Gritti e Paolo Gueltrini che sarà anche la guida paesaggistica della camminata.

 

La serie dei trebbi nelle case pinetali del Comune di Ravenna, inizierà domenica 4 settembre alle 18 con Silvia Togni che dalla Ca’ Nova, nella Pineta di San Vitale, racconterà la pineta e i suoi abitanti. Si prosegue giovedì 8 settembre, sempre alle 18, alla Casa delle Aie della Pineta di Classe dove Rocco Penazzi sarà protagonista de i racconti delle Aie”. Il trebbo conclusivo si svolgerà venerdì 9 settembre alle 18 alla Ca’ Vecia nel cuore della Pineta San Vitale dove Francesco Rivola, in una passeggiata guidata da Atlantide, ci condurrà tra natura e folletti”.

 

Sabato 10 settembre alle 10 al Parco 1° Maggio due percorsi sveleranno i sentieri meno esplorati dell’antica Pineta di Classe: un tracciato di camminata sportiva “walk in nature” di 8 km e una passeggiata poetica di 3 km guidata da Nevio Spadoni che declamerà versi di Dante, Byron, Wilde e D’Annunzio nella pineta dei poeti.

 

Un tour fuori porta accompagnerà i partecipanti di ItineRa lungo la rotta Ravenna-Venezia toccando due luoghi legati alla storia della nostra città: dall’Abbazia di Pomposa in collaborazione con la Società di Studi Ravennati con delle guide straordinarie come Alessando VolpeEnrico Cirelli e Maria Cristina Carile a Bosco Mensola con la guida di Giovanni Nobili dei Carabinieri Forestali.

 

Lunedì 12 settembre alle 18 torna l’appuntamento che unisce ItineRa ad Ammutinamenti, il festival di danza urbana e d’autore di Cantieri Danza: tra la Loggetta Lombardesca e i Giardini Vincenzo Cappuccio darà corpo alle coreografie di Francesco Favale che presenta la performance site-specific le supplici | The Halley Solo”. 

 

ItineRa si chiude martedì 13 settembre al Parco Teodorico alle 18 con una passeggiata filosofica di Rocco Ronchi il Canone minore”. Prendendo spunto da ‘Verso la filosofia della natura’ (Feltrinelli) l’incontro itinerante sarà accompagnato da Francesca Masi.

 

Come consuetudine al termine degli eventi il pubblico di ItineRA potrà trascorrere un momento conviviale assieme ai protagonisti. Durante la rassegna saranno organizzate dimostrazioni gratuite di fitwalking e nordic walking per avvicinare il pubblico al mondo del cammino. Il calendario delle lezioni a porte aperte e delle proposte gastronomiche è pubblicato sul sito di Trail Romagna.

 

Tutti gli eventi di ItineRA sono gratuiti, ad esclusione dell’escursione dell’11 settembre, e a numero chiuso con prenotazione obbligatoria compilando il form sul sito www.trailromagna.eu

 

Dall’1 al 13 settembre sarà aperto il punto di informazioni di Trail Romagna presso lo IAT in Piazza San Francesco (RA) Tel. 338 5097841

Condividi questo articolo