Home / Spettacoli  / Cinemaincentro Faenza e Ravenna, una mini rassegna dedicata a David Cronenberg

Cinemaincentro Faenza e Ravenna, una mini rassegna dedicata a David Cronenberg

cinemaincentro

Cinemaincentro dedica una mini rassegna al maestro del body horror, David Cronenberg. Cogliendo l’occasione del restauro in digitale di Videodrome, al Cinema Italia di Faenza e al Mariani di Ravenna il film manifesto della prima parte di carriera di Cronenberg sarà accostato al suo ultimo lavoro, Crimes of the Future. Le giornate dedicate a questo evento saranno lunedì 26 e martedì 27 settembre, con Videodrome al Mariani e Crimes of the future all’Italia, e lunedì 3 e martedì 4 ottobre, quando il film del 1983 arriverà nella storica sala faentina mentre il nuovo lungometraggio sarà proposto a Ravenna.

 

Due film creati a distanza di quasi quarant’anni ma che condividono i tratti principali della produzione classica di Cronenberg: la malattia, la trasformazione del corpo, la riflessione sulla contemporaneità, sui progressi scientifici e tecnologici e sulle conseguenze umane e sociali che ne derivano. Videodrome, prodotto tre anni prima dell’iconico La Mosca, è stato il film che per molti ha definito la filosofia e l’estetica del regista canadese e ha finalmente beneficiato di un restauro curato da Arrow Films a partire dal negativo originale, approvato dallo stesso autore e distribuito dalla Cineteca di Bologna. In Crimes of the future, presentato quest’anno al Festival di Cannes, ci sono la distopia e l’evoluzione, c’è l’arte contemporanea, c’è un cast che include Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart. Un film dove tutto è allegoria e metafora ma, allo stesso tempo, è tangibile e corporeo come la carne e il sangue.

 

Più che una rassegna, quindi, un dittico su un regista da sempre innovativo e atipico, che in più occasioni ha rifiutato o abbandonato grandi produzioni e grandi budget pur di rimanere fedele a se stesso e alla propria arte. Un’occasione per i neofiti di scoprire il lavoro di David Croneberg e per gli appassionati di apprezzare questi due grandi titoli nel luogo al quale appartengono: la sala cinematografica. E sono due le sale messe a disposizione per l’occasione dal circuito Cinemaincentro.

 

Condividi questo articolo