Home / Attualità  / Cervia, il 9 maggio iniziano i lavoro di bonifica del tetto in eternit dell’ex cinema Europa. Ecco come cambia la viabilità

Cervia, il 9 maggio iniziano i lavoro di bonifica del tetto in eternit dell’ex cinema Europa. Ecco come cambia la viabilità

Eternit - Karol Pilch

Foto: Eternit – Karol Pilch

Il 9 maggio partiranno i lavori di bonifica del tetto in eternit dell’edificio in via XX settembre angolo vicolo San Francesco, che un tempo ospitava il cinema Europa.

La struttura venne edificata negli anni 50 e cessò la propria attività nel 1980, rimanendo da quel momento inutilizzata. L’amministrazione con un ordinanza aveva notificato alla proprietà Società immobiliare cinema Europa s.r.l. la messa in sicurezza del fabbricato e rimozione e bonifica dall’eternit. Tuttavia, stante la situazione di liquidazione fallimentare della proprietà, il Sindaco in qualità di autorità sanitaria locale ha deciso con provvedimento contingibile e urgente, di provvedere d’ufficio, con anticipo delle spese a carico degli interessati, all’esecuzione dei lavori per la salvaguardia dell’igiene e della salute pubblica, visto che lo stabile è in centro storico, luogo di alta densità abitativa. I lavori consistono nella rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto presenti nella copertura del sito e il ripristino provvisorio della copertura stessa, verranno eseguiti dalla Ditta F.lli Giorgi Srl di Sala di Cesenatico.

La viabilità dal 9 maggio al 1 giugno 2022 durante i lavori sarà regolamentata come segue.

Via XX Settembre (tratto compreso tra via Luigi Mazzolani e Corso Mazzini): divieto di sosta con rimozione forzata, su entrambi i lati della carreggiata; divieto di transito, ad eccezione dei mezzi addetti al cantiere, mezzi di soccorso e pronto intervento. Ai mezzi dei residenti o dimoranti è consentita la sola circolazione in “doppio senso di marcia” nel tratto compreso tra via Luigi Mazzolani e il civico 16 di via XX Settembre e nel tratto compreso tra il Vicolo S. Francesco e Corso Mazzini. In corrispondenza dei lavori è garantito un corridoio pedonale protetto di larghezza 1,00 m per il passaggio dei pedoni. Limite massimo di velocità 30-20-10 Km/h, installati in sequenza di avvicinamento al cantiere.

Via Luigi Mazzolani: inversione del senso unico di marcia, in direzione est-ovest.