Home / Attualità  / Cervia eletta di nuovo “Città che Legge” dal Centro per il libro e la lettura

Cervia eletta di nuovo “Città che Legge” dal Centro per il libro e la lettura

cervia

Il Comune di Cervia ha ottenuto anche per il biennio 2022-2023 la qualifica “Città che legge”. Il “Marchio di qualità” è assegnato dal Centro per il libro e la lettura, organismo del Ministero della Cultura, alle amministrazioni comunali che si impegnano a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche di promozione della lettura.

 

Il Comune di Cervia investe nella lettura in modo strutturale, attraverso le attività della biblioteca, le collaborazioni con le scuole, con le librerie del territorio, con le associazioni culturali, il sostegno al progetto “Nati per leggere”, l’organizzazione di eventi letterari come il festival “Il porto delle storie”. Molto importante è stata anche l’adesione al Patto provinciale per la lettura, insieme agli altri comuni della provincia di Ravenna.

  • unika

In questa direzione va anche la sottoscrizione di un accordo per l’estensione del prestito interbibliotecario, che permette ai cittadini cervesi di avere in modo gratuito e a cadenza settimanale tutti i documenti presenti nelle biblioteche di Lugo, Cervia, Cesena, Cesenatico, Faenza, Ravenna: in precedenza il servizio costava 10 euro e i tempi di attesa erano di una decina di giorni.

 

Attraverso la qualifica di “Città che legge” il Centro per il libro e la lettura riconosce e sostiene la crescita socio-culturale delle comunità urbane grazie la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. La qualifica è, inoltre, condizione necessaria a partecipare ai bandi di finanziamento di “Città che legge” pubblicati annualmente dal Centro.

  • unika

Ecco le parole dell’Assessore alla cultura Cesare Zavatta: “Siamo molto soddisfatti dell’ottenimento, da parte del nostro Comune, della qualifica “Città che legge”. Un riconoscimento che conferma l’ottimo lavoro svolto dalla nostra Biblioteca Comunale e frutto delle risorse e dell’impegno che l’Amministrazione investe in questo particolare settore cultale per favorire eventi, collaborazioni, e la diffusione della lettura come pratica che favorisce la circolazione delle idee e la crescita della nostra comunità”.