Home / Attualità  / C’è tempo fino al 10 ottobre per candidarsi al Premio “Impresa, lavoro, donna”

C’è tempo fino al 10 ottobre per candidarsi al Premio “Impresa, lavoro, donna”

donnalavoroimpresa

Sarà possibile candidarsi  fino a lunedì 10 ottobre alla terza edizione del premio “Impresa, lavoro, donna” promosso dall’Amministrazione comunale – assessorato alle Politiche e cultura di genere. Lo scopo del premio è quello di rendere visibili le imprese e il lavoro femminile e di continuare a operare sui margini di crescita e sviluppo dello stesso.

 

Quest’anno si è scelto di rendere protagoniste le vincitrici delle passate edizioni, valorizzando quindi le donne vicino a noi, del territorio, così che possano essere d’ispirazione per le altre, in particolare per le più giovani. Il premio è rivolto a piccole e medie imprese, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, enti del terzo settore, ordini professionali, libere professioniste, lavoratrici autonome, imprenditrici che operano nel territorio del comune di Ravenna. “Impresa, lavoro, donna” è diviso in tre sezioni: Impresa – Imprenditrice femminile, Donna – Eccellenze femminili in ambito aziendale e Lavoro – Buone prassi, conciliazione e politiche aziendali, per un totale di tre premi da 3.500 euro ciascuno. La premiazione avverrà il 25 novembre.

 

L’evento rientra nell’ambito delle politiche di genere per il miglioramento della qualità della vita delle persone, per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e per la presenza paritaria delle donne nella vita economica.

I requisiti di ammissibilità, le modalità di partecipazione e i criteri di valutazione delle candidature sono contenuti nei criteri di partecipazione al premio “Impresa, lavoro, donna” Comune di Ravenna” e i moduli per partecipare sono disponibili nel sito del Comune, al seguente link: https://bit.ly/bandoimpresalavorodonna

 

L’edizione 2022 ripropone la valorizzazione delle storie delle imprenditrici femminili, delle libere professioniste: come sono nate, cresciute e si sono consolidate nel tempo e le difficoltà che hanno incontrato, entrando a pieno titolo nel sistema economico del territorio. Contemporaneamente, intende mettere in evidenza anche le storie delle donne dipendenti, anche dirigenti, manager, che si sono distinte nell’ambito aziendale per impegno e professionalità. Il premio intende altresì riconoscere le azioni che caratterizzano il welfare aziendale, significative per le pari opportunità e per la conciliazione. Soggetti che hanno sviluppato buone prassi destinate a migliorare la partecipazione femminile in ogni ambito lavorativo, favorendo condizioni di conciliazione vita e lavoro, riconoscendo i bisogni personali e delle famiglie.

Condividi questo articolo