Home / Attualità  / Camera di commercio di Ravenna e Ferrara: un tavolo congiunto per lo sviluppo delle infrastrutture, il 28 giugno

Camera di commercio di Ravenna e Ferrara: un tavolo congiunto per lo sviluppo delle infrastrutture, il 28 giugno

Nell’ambito di un percorso precostituito di forte collaborazione, le Camere di commercio di Ravenna e Ferrara, con il coordinamento di Unioncamere Emilia-Romagna ed il supporto di Uniontrasporti, promuovono domani, martedì 28 giugno alle ore 10.00, il secondo appuntamento del Tavolo di confronto sulle infrastrutture che si terrà in modalità digitale, al quale parteciperanno i rappresentanti istituzionali delle due province e dei comuni del ravennate e ferrarese, nonché i rappresentanti delle associazioni di categoria dei due territori. L’ottica è quella della collaborazione sul tema delle infrastrutture, della viabilità e trasporto delle persone e delle merci, svolta nell’ambito di una visione allargata del territorio, visione che si integra in un contesto di crescita e modernizzazione di questi aspetti, prioritari per lo sviluppo economico del sistema regionale e dell’intero paese.

 

Unioncamere e le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna, in collaborazione con Uniontrasporti, hanno infatti avviato un programma di azioni volto a fornire analisi, ipotesi di intervento e contributi operativi per supportare l’elaborazione di una efficace strategia sulle infrastrutture materiali e immateriali e monitorarne gli sviluppi. Con questo obiettivo è stata promossa la partecipazione di imprese, attori economico-sociali e istituzioni ai Tavoli di confronto per lo sviluppo organizzati presso le Camere di commercio, al fine di raccogliere tutti gli elementi utili alla redazione di un “Libro Bianco” a valenza regionale sulle priorità infrastrutturali indicate come più rilevanti per lo sviluppo dei territori e del  sistema imprenditoriale emiliano romagnolo nel superamento della crisi in atto e recuperare competitività. A questi incontri farà seguito l’organizzazione di un evento finale che rientrerà in un roadshow camerale su scala regionale e nazionale.

«Le principali attività svolte a livello locale sono state l’avvio di Tavoli di confronto, per individuare le priorità infrastrutturali più rilevanti per lo sviluppo dei territori – evidenzia Mauro Giannattasio, segretario generale delle due Camere di commercio – e l’ideazione di “progetti territoriali strategici”, riguardanti analisi e indicazioni approfondite su infrastrutture di particolare interesse per l’economia dei territori. Un primo tavolo di confronto fra le Camere di commercio di Ravenna e Ferrara si è svolto lo scorso 28 gennaio, alla presenza dell’Assessore Corsini, ed ha già registrato una proficua collaborazione attraverso l’esame dello stato di fatto e delle priorità infrastrutturali di interesse comune ai territori delle due province».

Condividi questo articolo