Aumentano i cesenati che richiedono lo SPID, sistema pubblico di identità digitale per accedere ai servizi - Piu Notizie

Aumentano i cesenati che richiedono lo SPID, sistema pubblico di identità digitale per accedere ai servizi

Redazione

Aumentano i cesenati che richiedono lo SPID, sistema pubblico di identità digitale per accedere ai servizi

sabato 09 Gennaio 2021 - 11:47
Aumentano i cesenati che richiedono lo SPID, sistema pubblico di identità digitale per accedere ai servizi

Nel corso del 2020 sono 2749 le identità digitali attivate dai cesenati allo Sportello Facile tramite Lepida, la società in house della Regione Emilia-Romagna per l’infrastrutturazione digitale. Un risultato certamente motivato dal particolare momento storico che ha più che triplicato le richieste rispetto al 2019 (ben 704 attivazioni). Con l’avvio dell’emergenza sanitaria LepidaScpA ha concesso agli utenti la possibilità di ottenere l’identità digitale SPID-LepidaID, usata per esempio per l’accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), anche senza recarsi fisicamente a uno sportello autorizzato. La priorità, tanto a marzo quanto oggi, è di limitare al massimo tutti gli spostamenti, riservandoli ai casi di assoluta necessità. Si associa al trend positivo l’offerta di servizi online e di bonus accessibili con SPID, che aumenta da parte della Pubblica Amministrazone e del Governo anche in ragione dell’emergenza sanitaria.

Inoltre, da novembre l’Amministrazione comunale ha potenziato ulteriormente i servizi digitali a disposizioni dell’utenza cittadina (il rilascio di certificazioni, anagrafiche e di stato civile). Le nuove modalità sono motivate dall’esigenza di circoscrivere il numero di accessi allo Sportello Facile per evitare assembramenti in attuazione delle disposizioni ministeriali di disciplina dell’emergenza sanitaria. Con gli oltre 200 servizi che possono essere richiesti, il cittadino ottiene anche una riduzione dei tempi burocratici grazie ai canali online, oggi più che mai necessari. Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria Covid-19 gli operatori comunali hanno garantito quotidianamente tutti i servizi ordinari e straordinari, come l’erogazione della prima parte dei buoni spesa le cui domande di richiesta sono state compilate nell’80% dei casi online.

Piùnotizie.it

Iscr. Registro Stampa del Tribunale di Ravenna al N°1424 del 19/01/2016

Direttore Responsabile: Salvatore Sangermano

Editore: London & Comunicazione

CF. P.iva - 02198490399

Contatti: redazione@piunotizie.it

© E’ vietata la riproduzione, con qualsiasi strumento, anche parziale, di testi foto e video contrassegnati dalla scritta “Riproduzione vietata “ se non autorizzati dall’Editore in forma scritta.

Piunotizie.it è una testata associata a USPI, Unione Stampa Periodica Italiana