Home / Salute e benessere  / Alla Casa del Volontariato di Ravenna, “L’officina delle risorse”: un corso per migliorarsi e stare meglio con gli altri

Alla Casa del Volontariato di Ravenna, “L’officina delle risorse”: un corso per migliorarsi e stare meglio con gli altri

Mercoledì 27 aprile, alle 20.45, nella Casa del Volontariato, in via Sansovino 57, avrà inizio il corso in presenza L’officina delle risorse dedicato a tutti coloro, donne e uomini, che desiderano apprendere e potenziare le risorse psicologiche per affrontare i momenti difficili e migliorare il benessere personale e relazionale.

Il corso fa parte del progetto Io mi sento, ideato da Giancarla Tisselli, per la prevenzione della violenza di genere ed è promosso dall’Assessorato alle politiche e cultura di genere con il contributo dei Piani di Zona della Regione; è organizzato in 5 incontri che si terranno ogni mercoledì, dalle 20.45 alle 22.45 (27 aprile, 4, 11, 18, 25 maggio).

Gli incontri saranno condotti da Edda Plazzi, Maria Luisa Amoroso e Daniele Righini, psicologi psicoterapeuti dell’associazione di Promozione Sociale Psicologia Urbana e Creativa.

È rivolto quindi a tutte le persone che desiderano imparare a riconoscere e valorizzare le potenzialità personali e relazionali. Alla violenza c’è sempre un’alternativa. Attraverso concetti e tecniche psicologiche derivanti dalle neuroscienze verranno proposti esercizi pratici per gestire le emozioni perturbanti e coltivare emozioni positive, trasformare le avversità in opportunità cercando di creare una mentalità più resiliente.

Partendo dal presupposto che il cervello umano è plasmato dall’esperienza e che le moderne neuroscienze confermano che il cambiamento è la regola e non l’eccezione, è possibile scegliere a quali esperienze ricorrere; pertanto abbiamo la responsabilità di scegliere quelle in grado di orientarlo ad una maggiore saggezza, intelligenza relazionale, benessere ed equilibrio possibili. Resilienza, connessione relazionale, intelligenza emotiva, gentilezza, gratitudine, compassione e autocompassione, autoconsapevolezza sono alcuni dei concetti che saranno trattati per capire come imparare ad autoregolare il nostro sistema nervoso per affrontare meglio delusioni, difficoltà e momenti di crisi.

Per partecipare occorre iscriversi inviando una mail a: eddaplazzi@hotmail.com.

Per la partecipazione all’intero corso è previsto un contributo di 20 euro (10 euro quota associativa PUC + 10 euro per i materiali) da versare in occasione del primo incontro.

Inoltre sarà richiesto di essere in possesso di green pass rafforzato e di indossare mascherina tipo FFP2.