Home / Italpress Hi-Tech  / Alexa andrà sulla Luna e nelle auto del futuro

Alexa andrà sulla Luna e nelle auto del futuro

ROMA (ITALPRESS/TraMe&Tech) – A Las Vegas era presente anche Amazon con alcuni interessanti annunci che riguardano Alexa. L’assistente vocale verrà nientemeno integrato in una missione sulla Luna. E farà parte di un progetto siglato con Stellantis per le auto di nuova generazione. Insieme a Lockheed Martin, Amazon ha annunciato i piani per inviare Alexa nello spazio come parte di Artemis I. Ovvero la prima di diverse missioni della NASA che farà atterrare la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna. Alexa si unirà alla prossima missione come parte di Callisto. Un carico utile dimostrativo della tecnologia incorporato nella navicella Orion della NASA e costruito in collaborazione con ingegneri di Amazon, Lockheed Martin e Cisco. Alexa è una delle molte nuove tecnologie innovative che saranno testate come parte di Artemis I. E l’integrazione aiuterà le persone coinvolte a esplorare come la tecnologia vocale e l’intelligenza artificiale possano assistere gli astronauti nelle missioni future.
Insieme al viaggio di Alexa nello spazio, Amazon sta sviluppando una serie di esperienze per rendere l’esplorazione spaziale più accessibile a studenti, insegnanti e famiglie. E a tutti coloro che vogliono seguire la missione Artemis I. I contenuti e le esperienze di Artemis per Alexa saranno lanciati più vicino alla missione, ma un’anteprima è disponibile già adesso. Per iniziare e impostare promemoria per le prossime pietre miliari della missione, basta dire: “Alexa, portami sulla Luna”.
Insieme alla casa automobilistiche e fornitori di mobilità a livello mondiale, Amazon ha chiuso una serie di accordi globali e pluriennali. Che trasformeranno l’esperienza a bordo dei veicoli e faranno avanzare la transizione del settore della mobilità verso un futuro sostenibile e definito dal software. La collaborazione riunisce l’innovazione nelle esperienze digitali, il cloud computing, l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico. Con l’eccellenza ingegneristica automobilistica e il portafoglio di 14 marchi iconici di veicoli. Tra cui Jeep, Chrysler, Dodge, Fiat e Peugeot.
“Stiamo inventando soluzioni che aiuteranno Stellantis ad accelerare le esperienze connesse e personalizzate a bordo dei veicoli – ha detto il CEO Andy Jassy -. In modo che ogni momento in movimento possa essere intelligente, sicuro e su misura per ogni occupante. Insieme, creeremo le basi per trasformare una casa automobilistica tradizionale in un leader globale nello sviluppo enell’ingegneria guidati dal software”. Grazie ovviamente anche ad Alexa.
(ITALPRESS).