Home / Musica  / Al Teatro Masini di Faenza in scena “Kafka’s Insect” con Zahra e Williams, martedì 29 novembre

Al Teatro Masini di Faenza in scena “Kafka’s Insect” con Zahra e Williams, martedì 29 novembre

masini faenza

Martedì 29 novembre al Teatro Angelo Masini di Faenza alle 21, andrà in scena, per la prima volta in Italia, Kafka’s Insect, performance interdisciplinare del videoartista e compositore Ruben Zahra, basata sul romanzo “La Metamorfosi” di Franz Kafka, con protagonista la pianista Tricia Dawn Williams.

 

Ultima opera di Zahra, L’insetto di Kafka, prende spunto da una delle opere più note e celebrate del grande autore della letteratura tedesca, Franz Kafka, pubblicata nel 1915. Il protagonista è Gregor Samsa, un giovane commesso che una mattina si sveglia e si ritrova trasformato in un grosso insetto. La visione di Zahra ha trasformato questa opera in una produzione innovativa, che vede l’Insetto di Kafka trascendere la parola parlata attraverso il linguaggio universale delle immagini, del suono e della musica. La storia si svolge attraverso un ciclo di scene di videoarte, accompagnate da una partitura di pianoforte dal vivo e da sintetizzatori analogici modulari.

 

Kafka’s Insect è introdotto da una serie di tre brevi composizioni di Ruben Zahra. Il primo pezzo in programma è The worms crawl in: il compositore utilizza una registrazione di una bambina che canta “The Hearse Song” (la canzone del carro funebre), una raccapricciante ninna nanna sulla sepoltura e la decomposizione che risale alla prima guerra mondiale. Poi si passa al brano Alleluia in cui il canto gregoriano e la musica corale vengono contrastati con pattern ritmici e rumori elettronici. L’ultimo pezzo nel ciclo di apertura del programma, è Jolt per pianoforte e looper: quest’ultimo consente alla pianista di creare registrazioni istantanee dal vivo e di riprodurle in tempo reale così da creare un complesso paesaggio sonoro polifonico.  In Kafka’s Insect, la narrazione è presentata attraverso le sezioni della storia che ritraggono il suono (quali ad esempio, una fiala di vetro medicinale che si frantuma sul pavimento, la pioggia che scroscia contro i vetri delle finestre, i mobili della stanza che vengono trascinati…).

 

Entrambi maltesi, Ruben Zahra e Tricia Dawn Williams sono promotori della musica contemporanea: Williams trasforma i suoi concerti in performance interdisciplinari di video-arte, musica elettronica e tecnica pianistica estesa, e collabora con ingegneri e compositori internazionali per la applicazione della tecnologia di motion capture per la musica. Per manipolare e attivare la musica elettronica in tempo reale durante i suoi concerti, usa l’interfaccia Myo band sugli avambracci Ha iniziato a studiare pianoforte da piccolissima e in qualità di promotrice specializzata di musica nuova, ha commissionato, presentato in anteprima e registrato numerosi lavori con rappresentazioni a livello internazionale.

Ruben Zahra, compositore, videoartista e produttore specializzato nell’espressione interdisciplinare contemporanea, ha attualmente al suo attivo un repertorio di cinque produzioni impiegate in tournée nei principali festival internazionali e nei maggiori teatri e teatri d’opera. Dopo la laurea a Malta in Music & Theatre Studies, ha studiato in Italia composizione e orchestrazione con Azio Corghi (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma), musica elettronica con Giorgio Nottoli (Conservatorio di Frosinone) e musica per cinema con Ennio Morricone (Accademia Chigiana di Siena). Al suo attivo anche due anni di collaborazione con l’industria cinematografica di Hollywood. È direttore dell’organizzazione culturale “Soundscapes”, presidente della “Malta Association for Contemporary Music”, editore di “ENCORE” (rivista di arte e cultura di Malta) e direttore artistico del Malta International Arts Festival.

 

La rassegna ERF&TeatroMasiniMusica 2022/23 vede il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Emilia-Romagna ed è organizzata in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica “Giuseppe Sarti” di Faenza, l’Accademia Perduta/Romagna Teatri e il MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. Grazie al sostegno di: Comune di Faenza – Accademia Perduta Romagna Teatri – Scuola comunale di musica Giuseppe Sarti, Faenza – Con.AMI

 

Prevendite biglietti su www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket

Nata a Malta, di origini irlandesi e gallesi, Tricia Dawn Williams è impegnata nella musica contemporanea, multimedia e nuove tecnologie. I suoi concerti trasformano il concerto in una performance interdisciplinare di video-arte, musica elettronica e tecnica pianistica estesa. Williams collabora con ingegneri e compositori internazionali per la applicazione della tecnologia di motion capture per la musica. Usa l’interfaccia della MYO band sugli avambracci per manipolare e attivare la musica elettronica in tempo reale durante i suoi concerti. In qualità di promotrice specializzata di musica nuova, Williams ha commissionato, presentato in anteprima e registrato numerosi lavori. Le esibizioni internazionali di Williams includono: Les Invalides (Parigi, Francia), Béla Bartόk Memorial House (Budapest, Ungheria), Deutsche Oper am Rhein (Dusseldorf, Germania), The Royal Danish Theatre (Copenhagen, Danimarca), Den Jyske Opera (Aarhus, Danimarca), Arena New Music Festival (Riga, Lettonia), Capitale Europea della Cultura (Pafos, Cipro), Festival International de Carthage (Tunisi, Tunisia), John F. Kennedy Center for the Performing Arts (Washington DC, USA), Cape Town Festival (Città del Capo, Sud Africa) e Riverside Theatre (Sydney, Australia). Williams ha iniziato a studiare pianoforte da piccolissima con Rita Micallef ed è stata ulteriormente istruita sulla musica del 20° secolo da Pawlu Grech. Nel 2010 Williams è stata nominata segretaria della “Malta Association for Contemporary Music” impegnata a promuovere la musica contemporanea.

 

Ruben Zahra è un compositore, videoartista e produttore specializzato nell’espressione interdisciplinare contemporanea. Il suo repertorio comprende attualmente cinque produzioni impiegate in tournée nei principali festival internazionali e nei maggiori teatri e teatri d’opera. Nel 1994 si è laureato presso l’Università di Malta in Music & Theatre Studies ed è stato premiato con una borsa di studio dall’Istituto Italiano di Cultura per approfondire i suoi studi in Italia. Qui ha studiato composizione e orchestrazione con Azio Corghi (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma), musica elettronica con Giorgio Nottoli (Conservatorio di Frosinone) e musica per cinema con Ennio Morricone (Accademia Chigiana di Siena). Nel 2000 si è trasferito negli Stati Uniti per un Master in composizione al Mills College in Oakland, California. Nel 2002 ha trascorso due anni a Los Angeles lavorando per l’industria cinematografica di Hollywood. Dal 2004 risiede a Malta e lavora a livello internazionale come compositore e produttore. Ruben Zahra è imprenditore culturale e promotore della musica contemporanea. È direttore dell’organizzazione culturale “Soundscapes”, presidente della “Malta Association for Contemporary Music”, editore di “ENCORE” (rivista di arte e cultura di Malta) e direttore artistico del Malta International Arts Festival.

 

Info: www.emiliaromagnafestival.it

 

Informazioni Biglietti & Abbonamenti: https://www.emiliaromagnafestival.it/info-abbonamenti-biglietti-erfteatromasinimusica/